Home SPETTACOLO TV Dritto e rovescio, anticipazioni puntata 12 Dicembre 2019: intervista a Matteo Renzi....

Dritto e rovescio, anticipazioni puntata 12 Dicembre 2019: intervista a Matteo Renzi. Cosa succede, di cosa parlerà con Paolo Del Debbio

Ultimo aggiornamento 11:53

Questa sera torna in tv puntuale come sempre su Rete4 il programma Dritto e rovescio, condotto come noto da Paolo del Debbio. Il programma in prime time si concentra come sempre sui diversi e variegati temi della politica, dell’attualità, della cronaca e della vita sociale.

Che cosa prevede l’appuntamento odierno? Ebbene, eccoci pronti ad una nuova serie di anticipazioni circa la puntata di oggi, 12 Dicembre 2019: al centro della puntata ci sarà una intervista con Matteo Renzi, leader di Italia Viva con il quale il conduttore Paolo Del Debbio toccherà diversi aspetti relativi alla attualità politica e istituzionale, ma non solo, spaziando dalla politica alla cronaca.

Ecco cosa sappiamo tramite comunicazioni ufficiali e anticipazioni circa questa puntata di Dritto e Rovescio.

Dritto e rovescio, anticipazioni puntata 12 Dicembre 2019: intervista a Matteo Renzi. Cosa succede, di cosa parlerà con Paolo Del Debbio

Dritto e rovescio torna in onda con un nuovo appuntamento questa sera giovedi’ 12 dicembre, in prima serata su Retequattro  incentrandosi principalmente su un’altra attesa intervista.

Infatti, in prima serata, nel nuovo passaggio TV di “Dritto e rovescio”, Paolo Del Debbio intervista il leader di “Italia Viva” Matteo Renzi e naturalmente molti dei temi su cui si confronteranno saranno legati alla stretta attualità politica.

In particolare discuteranno della manovra economica, la riforma sulla prescrizione e il futuro del Governo giallorosso.

Secondo le anticipazioni, l’ex premier entrerà anche nel merito di alcune questioni che di recente lo hanno riguardato, relativamente in particolare alla Fondazione Open.

Aggiornamento ore 9,04

Con Matteo Renzi e non solo verranno discusse anche altre tematiche, come quelle dell’economia. Si parlerà di questo anche con il viceministro dello sviluppo economico e deputato M5s, Stefano Buffagni e in particolar modo il discorso verterà sulle nuove accise su benzina e gasolio e della tassa sulla fortuna.

E poi, con il presidente della regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini (Pd), Mario Giordano e Laura Ravetto, deputata di Forza Italia, si affronteranno anche altre questioni, come per esempio la possibilità che questo sia un Natale con molti meno soldi sotto l’albero.

Altro argomento, sarà quello della legittima difesa dopo i recenti fatti di Bazzano, in provincia di Bologna, laddove il custode di Villa Gessa, Stefano Natalini, è stato indagato per omicidio preterintenzionale per aver sparato e ucciso un ragazzo di circa 20 anni, che insieme ad altri 4 tentava di entrare nell’abitazione.

A Noventa Padovana, invece, è stata istituita una taglia su un ladro seriale, che da 15 giorni tormentava i cittadini del paese in provincia di Padova.
Tra gli altri ospiti di questa puntata: i deputati Giovanni Donzelli (FdI), Gianfranco Librandi (Italia Viva) e Alessandro Morelli (Lega). E poi Alba Parietti, Antonio Caprarica, Jacopo Fo, Giuseppe Cruciani e Vauro Senesi.

Aggiornamento ore 13,17

Nella puntata precedente, andata in onda giovedì 5 dicembre 2019 su Rete 4 il consueto passaggio settimanale con Dritto e rovescio, con Paolo del Debbio ha visto in primo piano un confronto con Vittorio Sgarbi. Non solo. Al centro del dibattito su Rete 4 i più noti ultimi fatti di cronaca:

Dal caso del professore dell’Università di Siena che ha ‘twittato pro Hitler’ all’inchiesta della Digos di Enna che ha coordinato un’ampia indagine in diverse province italiane e che giovedì scorso ha portato a diciannove perquisizioni nei confronti di esponenti dell’estrema destra.

Tra gli della puntata: la senatrice Lucia Borgonzoni (Lega), il deputato Alessandro Morelli (Lega), il Vicepresidente di Sinistra Europea Paolo Ferrero, il presidente del Municipio 7 di Milano Marco Bestetti (FI), il direttore de “La Verità” e “Panorama” Maurizio Belpietro, i giornalisti Claudia Fusani, Gaetano Pedullà, e ancora Giuseppe Cruciani, Bruno Vespa e Vauro Senesi.

aggiornamento 16,48