Home ATTUALITÀ È morto Francesco Saverio Borrelli, il magistrato del pool Mani Pulite a...

È morto Francesco Saverio Borrelli, il magistrato del pool Mani Pulite a Milano

Ultimo aggiornamento 15:23
Il procuratore generale di Milano, Francesco Saverio Borrelli, espone la sua relazione all'apertura dell'anno giudiziario a Milano in una foto d'archivio del 13 gennaio 1991. ANSA/DAL ZENNARO

Francesco Saverio Borrelli è morto. Il magistrato noto per essere stato il protagonista del pool di Mani Pulite, si è spento oggi nell’hospice Floriani dell’Istituto dei Tumori di Milano, dove era ricoverato.

 

Morto Francesco Saverio Borrelli, chi era, carriera e vita privata

Borrelli era nato a Napoli il 12 aprile del 1930, e aveva fatto il suoi ingresso nella magistratura nel 1955.

Si può ragionevolmente dire cha.gran parte della carriera si è svolta nelle aule del tribunale di Milano, fino alla dichiarazione da procuratore generale della Corte d’Appello, nel 2002, conclusa con una parola ripetuta tre volte, un appello per l’indipendenza della magistratura: “Resistere, resistere, resistere, come sulla linea del Piave”.

Si apprende che la camera ardente verrà aperta lunedì dalle 9.30 alle 12 a Palazzo di Giustizia.

Al suo fianco fino all’ultimo, la moglie Maria Laura e i figli Andrea e Federica, che di recente aveva postato su Facebook un lungo racconto nei tristezza e amarcord che in qualche modo ne anticipavano la fine.

“Francesco Saverio Borrelli era un capo che sapeva proteggere i suoi uomini, una persona che ha fatto la storia d’Italia”, ha detto Francesco Greco, a capo della procura di Milano e considerato l’allievo dell’ex magistrato che guidò il pool di Mani Pulite, commenta la scomparsa di Borrelli.

 

È solo uno dei tanti che si stanno spendendo nel ricordo in questo momento