Home POLITICA Elezioni Roma, Calenda: “Voterò Gualtieri”

Elezioni Roma, Calenda: “Voterò Gualtieri”

Carlo Calenda

Ha atteso di avere garanzie sull’estromissione del Movimento 5 Stelle dall’accordo prima di dare il suo endorsement. Carlo Calenda ha deciso: voterà per Roberto Gualtieri al ballottaggio del prossimo 17 e 18 ottobre. Il leader di Azione, che con la sua lista civica è finito sopra a tutti gli altri partiti, ha annunciato la sua preferenza sui social.

Un leader politico non può predicare l’astensione, ne può tenere segreto il suo voto. Non faremo alleanze, non parteciperemo alla giunta e saremo all’opposizione – ha scritto Calenda -. La mia valutazione sul PD romano rimane la stessa, ma Michetti a fare il sindaco anche no. Per questo non posso che votare Roberto Gualtieri. Non lo avrei fatto senza la garanzia che non ci saranno 5S in giunta”.

Poi la frecciatina: “Spero che accettino anche il voto di un pericoloso destrorso. E adesso dedichiamoci a costruire un grande movimento riformista nazionale”. Si toglie qualche sassolino dalla scarpa Calenda, ora ago della bilancia insieme al bacino di voti a 5 Stelle della decisione sul prossimo sindaco capitolino.

A Calenda ha risposto il leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte: “Calenda sta facendo un suo percorso politico autoreferenziale, e noi glielo facciamo fare tranquillamente: siamo orgogliosamente forti della nostra storia e della nostra tradizione, lui si affaccia adesso alla politica. Essere una forza nazionale è un’altra prospettiva. Gli auguriamo buona fortuna, ma è all’inizio di un cammino politico nazionale, e quindi dettare condizioni agli altri mi sembra quanto meno arrogante”.