Home POLITICA ESTERI Elezioni Usa 2020, i sondaggi in Florida e Arizona. Il sorpasso di...

Elezioni Usa 2020, i sondaggi in Florida e Arizona. Il sorpasso di Trump

Ultimo aggiornamento 19:59
DONALD TRUMP

A quaranta giorni dalle elezioni presidenziali statunitensi, un nuovo sondaggio del Washington Post-Abc dà per la prima volta in vantaggio, seppur di misura, il presidente Donald Trump in Florida e Arizona, due Stati chiave per la vittoria finale.

Il sondaggio

In Florida, che mette a disposizione ben ventinove grandi elettori, Trump ha il 51% dei consensi contro il 47% del candidato democratico Joe Biden, ex vicepresidente al tempo di Barack Obama. In Arizona (11 grandi elettori) il sorpasso del tycoon è più contenuto, di un solo punto percentuale: 49% a 48%. C’è però da considerare anche un margine d’errore nella rilevazione delle statistiche. Nel 2016, sia in Florida che in Arizona, la spuntò Trump ai danni dell’allora candidata dem Hillary Clinton.

I dati di RealClearPolitics

Secondo il sito RealClearPolitcs invece, Biden è sempre avanti in entrambi gli Stati: in Florida dell’1,5%, in Arizona addirittura del 4,4%. Da segnalare però che Trump, anche secondo RealClearPolitics, è in aumento dei consensi rispetto ai vecchi sondaggi.

Cosa succede negli altri swing states

Sempre stando dati di RealClearPolitcs, Biden è in vantaggio anche in altri tre Stati ‘indecisi’, fondamentali per accedere alla Casa Bianca: Pennsylvania, Michigan e Wisconsin. La Rust Belt che quattro anni portò Trump alla vittoria. In Pennsylvania (dove ieri il presidente ha tenuto un comizio elettorale) Biden è dato al 48,6%, quasi quattro punti sopra rispetto al rivale repubblicano. In Michigan è sopra del 6,5% (48,7% a 42,2%), mentre in Wisconsin, lo ‘Stato del formaggio’, Biden è stabile al 50,3% dei consensi contro il 43,4% di Trump.

Mario Bonito