Home SPETTACOLO GOSSIP Emi’s life, chi è Emanuele Ferrari, star di Instragram che fa le...

Emi’s life, chi è Emanuele Ferrari, star di Instragram che fa le parodie dei vip: età, vita privata, numero followers, profilo social e foto

emi's life

Ritorna l’appuntamento con Le Iene Show questa sera 17 Ottobre 2019  e tra i temi tanto attesi dai fan c’è un servizio particolarmente intrigante legato al mondo dei social network e in particolare alla decisione da parte di Facebook Instagram di eliminare i like. 

Per affrontare l’argomento, questa sera in tv a Le Iene ci sarà appunto un servizio di Matteo Viviani dedicato alla scelta dei colossi social di eliminare il numero dei likes sotto i post.

Una decisione che ha forse recato danno ai noti influencer? Per parlarne, la Iena intervista tre giovani star del web: Kokeshi (vale a dire Karen Casiraghi), Emi’s life (Emanuele Ferrari) e Zoe Cristofoli.

Una delle star social più attive e popolari del momento è proprio lui Emi’s life, al secolo Emanuele Ferrari, il giovane artista che fa parodie e diverte un numero incredibile di followers.

Ma chi è Emi’s life, cioè Emanuele Ferrari? Cosa fa esattamente questa star di Instragram? In cosa consistono le sue parodie sui personaggi famosi? Ecco cosa sappiamo su di lui.

Emi’s life, chi è Emanuele Ferrari, star di Instragram che fa le parodie dei personaggi famosi: anni, biografia, like Instagram

Dunque chi è in realtà Emi’s life, cioè Emanuele Ferrari? Emi’s Life è il giovane che è riuscito clamorosamente a fare 1,5 milioni di follower indossando verdure, maschere e prendendo in giro i personaggi famosi. Davvero?

Sì, proprio così. Indossando un abito nuziale come quello di  Chiara Ferragni ma fatto con insalata e centrini, oppure banane e parrucche di pasta all’uovo, Emanuele Ferrari, che nasce come dottore in economia si diverte, si social, a riprodurre gli scatti, gli outfit e le pose dei vip con materiali di recupero.

Si può essere blogger o influencer, se così lo vogliamo etichettare, anche giocando con l’ironia e con il riciclo. E’ il caso di Emanuele Ferrari ne è l’esempio: noto anche come Emi, dal 2014 ha iniziato a postare foto e da quel momento ha conquistato più di 660k follower su Instagram con le sue divertenti parodie di foto di Vip.

Emanuele riesce a far ridere imitando il look dei vip con fare ironico utilizzando solo cose che trova in casa. Per capire di cosa parliamo, diamo uno sguardo al suo profilo. E’ questo:_emilife.

Cosa lo ha spinto a iniziare? Emanuele ne parla così: “Ho notato che alcuni vestiti nel mondo della moda erano davvero così assurdi e nella mia mente li ho ricreati con il materiale che avevo a casa, così ho deciso di aprire il mio account e diventare pazzo”.

Il giovane afferma anche che le sue più grandi ispirazioni sono la famiglia Kardashian e la celebre blogger italiana Chiara Ferragni. Ma non risparmia nessuno.

 

Emi’s Life, all’anagrafe Emanuele Ferrari, ha 21 anni, segue un corso di laurea in Economia Aziendale, vive con la famiglia, ama la pizza, e non ha alcuna differenza rispetto agli altri teen. O meglio, una sola sola: Emi ha circa un milione e mezzo di follower su Instagram. Una fama nata dalla sua abilità nel replicare gli outfit più assurdi e improbabili delle celebrities utilizzando cibo e altri oggetti di recupero.  Le sue parodie e imitazioni hanno attirato l’attenzione di tutti. E lui non risparmia nessuno. Specialmente chi fa, diciamo così, il suo stesso mestiere sul web.

Emanuele dice di sé. “Ho iniziato a 17 anni, 4 anni fa. Sono sempre stato molto creativo, e ho visto in Instagram un potenziale. Prima usavo di più Facebook, ma mi sono accorto che preferivo il meccanismo di Instagram. Quindi ho pensato di utilizzarlo in maniera diversa e ho provato questo format di ricostruzione delle foto altrui: all’inizio utilizzavo le parrucche che avevo in casa e ho notato che piacevano. Da lì in poi mi sono, tra virgolette, specializzato.

Emi’s life, chi è Emanuele Ferrari, star di Instragram che fa le parodie: i genitori non erano d’accordo.

I genitori non erano molto d’accordo. Lui spiega il perchè. “C’è che mia mamma – che è maniaca del pulito – trovava peli di parrucca ovunque. In più non le piaceva il fatto che fossi esposto a tanta visibilità perché sapeva che ero una persona sensibile. E poi perché una foto che posti sul web rimane per sempre, e lei si preoccupava per un mio eventuale futuro lavorativo.”

Tuttavia, Emanuele ha tenuto duro. “Ho ricominciato e l’ho fatto in chiave diversa. Un po’ perché ero maturato io come persona e poi… mia mamma non voleva che usassi le parrucche, me le voleva bruciare, quindi ho dovuto trovare un’altra via. Vedevo gli outfit dei personaggi famosi alle sfilate e mi domandavo sempre come potevano vestirsi così. Mi venivano in mente oggetti che avevo in casa e potevano abbinarsi a un abito. Allora ho detto: “perché non collegare le cose?” Ho iniziato a usare gli oggetti più banali: i sacchi dell’immondizia, la carta stagnola… e ho visto che questo format piaceva ancora di più.”

Emanuele Ferrari, alias Emi’s Life su Instagram: “Anche le star amano i miei look parodia”

Spaghetti al posto dei capelli. Ciambelle come orecchini. E addirittura un gatto come elemento di outfit. Qualsiasi cosa nella mani di Emanuele Ferrari, Emi’s Life su Instagram, diventa un elemento per ripetere il look delle celebrità e prenderle in giro.

Un giochetto che gli ha permesso di arrivare a un milione e mezzo di followers in tempi record. Dalla sua prima foto (“Imitavo Lady Gaga. Ho indossato parrucca gialla e coperta dell’Ikea rossa”), al boom delle stories è passato poco, anche se nel mezzo c’è stata la contrapposizione dei genitori.

Oggi anche le star stesse che imita lo apprezzano. “Nel luglio del 2017 ho pubblicato una parodia di Cara Delvigne. Lei ha ricondiviso la foto, e i miei followers sono triplicati».
Non tutte le star però sono gentili, e lui chiarisce questo aspetto.
“Alcune sono gentili, come Chiara Ferragni. Altre inarrivabili, come Kim Kardashian. Invece Niki Minaj mi ha bloccato».

Nel tempo dei likes, però, forse anche la sua carriera è a rischio. Instagram e Facebook stanno dicendo no ai ‘like’, e tutti i fenomeni del web, youtubers e blogger, sono forse a rischio. Oppure no? Anche per questo a Le Iene, Emanuele ne ha parlato con ironia.