Home ATTUALITÀ Fase2, stangata di prezzi, da Milano a Roma aumenta tutto: parrucchieri, caffè...

Fase2, stangata di prezzi, da Milano a Roma aumenta tutto: parrucchieri, caffè a 2 euro, guanti, alimenti, prodotti di igiene

Ultimo aggiornamento 19:04

Se c’erano dei dubbi circa il fatto che nella Fase 2 avremmo avuto degli importanti e significativi problemi di carattere economico, la recente attualità ce li ha tolti via in un lampo: perchè accanto alla pandemia da Covid-19 si è aggiunta una crisi economica che a ruota va ad incidere in tutti i processi economici che portano ad una logica, e deleteria conseguenza. Quale?

Leggi anche: Bonus Mobilità 2020: i migliori monopattini elettrici da comprare con il buono da 500 euro

I prezzi sono tutti aumentati. Ecco che il timore che in tanti avanzavano si è verificato: è arrivata la stangata. E in tutta Italia, da Milano a Roma è aumentato di tutto: dai prezzi degli igienizzanti per la casa alla semplice spesa da ortofrutta, passando per il caffè fino a 2 euro, e del vero caso della esplosione dei prezzi degli alimentari, senza dimenticare i primi prezzi e tariffari da estetisti, parrucchiari e bar.

Fase2, stangata di prezzi, da Milano a Roma aumenta tutto: quali prodotti sono saliti di costo

Il lockdown ha portato dunque sul ‘banco’ il conto agli italiani. Con l’inizio della tanto auspicata Fase 2 e la riapertura di bar, ristoranti e parrucchieri, c’era da attendere che i prezzi non sarebbero tornati quelli di prima: dopo appena due giorni si iniziano infatti a vedere rincari da capogiro che rischiano di svuotare le tasche dei clienti. O svuotare i negozi.

Lo denuncia il Codacons, che già nei giorni scorsi aveva paventato il pericolo di una stangata da ben 536 euro annui per famiglia.

aggiornamento ore 00.04

Leggi anche: Bonus elettrodomestici 2020: cos’è, come funziona, a chi spetta, detrazione per acquisto lavatrice, frigorifero, forno e ristrutturazioni 

In testa alla classifica dei prezzi aumentati ci sono i bar. Il prezzo del caffè al banco registra un aumento dal 20 al 50% nelle città principali.

Infatti sulla base delle segnalazioni, a Roma, dove l’espresso costava in media 1,10 euro, sale a 1,50, a Firenze da 1,40 a 1.70, a Milano addirittura da 1,30 a 2 euro, quasi il doppio. Ma non ci sono solo i bar.

Infatti anche i parrucchieri non sono meno cari di prima: il costo medio di un taglio da 20 euro sale a 25 euro, e stessa cosa vale per quanto concerne shampoo, messa in piega e trattamenti di bellezza.

Leggi anche: Decreto Rilancio, Bonus autonomi arriverà in automatico: ecco per chi aumenta a 1000 euro

Fase 2 Coronavirus, rincari su tutto. Casi isolati, ma Codacons indaga

Sono molte le segnalazioni arrivate al Codacons, da parte di chi auspicava da settimane di tornare al bar con gli amici o dal parrucchiere ma ha avuto la temuta brutta sorpresa di dover svuotare il portafogli: al momento, chiarisce l’associazione, si tratta però di casi isolati che riguardano una minoranza di esercenti.

“Speriamo che gli esercenti di Milano non decidano in massa di ritoccare i listini per rifarsi dei minori guadagni e dei costi di sanificazioni dei locali”, ha detto il presidente Marco Maria Donzelli.

aggiornamento ore 5.41

Proprio alle misure di sicurezza dei locali legate ai protocolli governativi potrebbero essere la ragione degli aumenti, così come le regole sul distanziamento, che porteranno meno clienti e di conseguenza meno guadagni.

“Una vera e propria bomba sociale ed economica che potrebbe essere scaricata sui consumatori finali”, dice allarmata l’associazione. Già in aprile l’Istat aveva registrato significativi incrementi dei listini per il settore alimentare (+2,8%) e quello della cura della casa e della persona (+2,5%).

Per capire se i rincari saranno solo sporadici, o generalizzati e duraturi, non ci resta adesso che aspettare la fase 3.

Leggi anche: Fase2, quando finisce e quando si guarisce dal coronavirus: agenzia del Farmaco, vaccino anti Covid-19 entro un anno

Aggiornamento ore 10,48