Home TECNOLOGIA Fortnite, molti streamer vorrebbero la sua fine: Ninja spiega il motivo

Fortnite, molti streamer vorrebbero la sua fine: Ninja spiega il motivo

Ultimo aggiornamento 13:15

Fortnite dà la possibilità a moltissimi streamer di mettersi in mostra, ma allo stesso tempo altrettanti streamer vorrebbero la fine di Fortnite. Come si spiega questa situazione? A renderlo noto è Ninja, uno dei più famosi streamer al mondo che da anni ormai è alle vette a livello competitivo di Fortnite, in vetta alla classifica dei giochi più giocati al mondo ormai da diverso tempo.

Proprio Fortnite, secondo Ninja, ha attirato su di sé le antipatie di molti streamer che avrebbero difficoltà ad emergere nela mere magnum di giocatori che spingono per arrivare in testa. Un altissimo tasso di competitività che rende quindi difficole trovare spazio e visibilità nel gioco di Epic Games.

Fortnite, le parole di Ninja

Proprio per questo motivo molti streamer, che fanno proprio nel riprodurre in tempo reale le loro partite il loro lavoro, auspicano la fine di Fortnite e al contempo l’esplosione di un altro gioco che possa esplodere come il titolo di Epic Games così da dare la possibilità di poter emergere data la minore competitività che porterebbe un gioco nato da poco.

Proprio sulla questione si è espresso ninja, che da Twich si è spostato a Mixer portando comunque sul proprio canale moltissimi contenuti dedicati a Fortnite: “Sono così bravo, ma nessuno mi guarda, allora Fortnite fa schifo! È cattivo!”, ha scherzato Ninja durante una live aggiungendo: “Quando verrà fuori il prossimo gioco così potrò fare gli streaming e diventare il più forte?”, ha concluso lo streamer seguitissimo sul web.