Home SPETTACOLO MUSICA Fragola: Salvini m..da, e lui: canta che ti passa

Fragola: Salvini m..da, e lui: canta che ti passa

L’atavico dilemma: un artista è giusto che si avventuri in questioni politiche? Ma come uomo o come artista? Ed infine, in che modo, attraverso quali ‘letture’?
Una serie di domande – per altro legittime – che evidentemente Lorenzo Fragola (discreto cantante), più di tanto non si è posto affidando a Twitter due parole che non spiegano nulla, se non tradire un livore (ed una maleducazione) che poco aggiunge al dibattito politico: ‘Salvini merda‘.
Un’esternazione come tante, che può si raccogliere una forma esasperata e volgare di dissenso – se non odio – ma, come dicevamo, che poco si addice alla sensibilità ed alla visione che un artista in quanto tale dovrebbe invece avere, spiegando ed analizzando ogni sua idea.
Una confusione che lo stesso ministro Salvini deve aver subito intuito, tanto è che, anziché tralasciare (come si conviene davanti a tale volgarità), ha risposto scrivendo: “Non piaccio al signor Fragola? Amen. Mi consolerò ascoltando altra musica. P.S. Lorenzo, canta che ti passa“.
Ma il vincitore di ‘X Factor’ del 2014, con un Sanremo alle spalle, siciliano (classe 1995), evidentemente spiazzato dalla riposta – considerazione – del leghista, ha a sua volta replicato: “Tu come dj invece sei forte @matteosalvinimi #49milionidisingoli”. Boh…
Max