Home ATTUALITÀ PRIMO PIANO Funerali di Stato Attanasio Iacovacci: “Vite strappate dalla ferocia”

    Funerali di Stato Attanasio Iacovacci: “Vite strappate dalla ferocia”

    ARRIVO DELLE SALME DEI DUE ITALIANI UCCISI IN CONGO ALL'AEROPORTO DI CIAMPINO

    Si sono tenuti questa mattina nella basilica di Santa Maria degli Angeli, a Roma, i funerali di Stato dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi in un attacco in Congo. I feretri, avvolti nella bandiera italiana, sono stati trasportati dai carabinieri del tredicesimo reggimento del Friuli Venezia Giulia, dove era in forza Iacovacci. Luca e Vittorio sono “stati strappati da questo mondo – ha detto nell’omelia il cardinale Angelo De Donatis – da artigli di una violenza feroce, che porterà altro dolore. Dal male viene solo altro male”.

    Presenti alla cerimonia, oltre alle famiglie delle vittime, il premier Mario Draghi, i ministri Lorenzo Guerini, Luigi Di Maio, Luciana Lamorgese, Patrizio Bianchi, Giancarlo Giorgetti, i presidenti di Camera e Senato Roberto Fico e Maria Elisabetta Casellati e la sindaca di Roma Virginia Raggi.

    In omaggio alle due vittime, alla Farnesina e in tutte le ambasciate del mondo è stato osservato un minuto di silenzio.