Home SPETTACOLO TV Dopo Gasparri anche il Codacons denuncia Fedez: il motivo

Dopo Gasparri anche il Codacons denuncia Fedez: il motivo

Riprese iniziative legali contro Fedez dopo sue parole, inevitabile e costoso per lui”. Così su Twitter Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia, ha annunciato la controversia legale con il rapper milanese. Un scontro che finora si è consumato solo sui social, ma che presto passerà anche in tribunale.

Il motivo della disputa? Al momento non è dato saperlo, o meglio: non lo sa nemmeno Fedez. La conferma arriva dallo stesso marito di Chiara Ferragni, che su Instagram ha risposto così a Gasparri: “Vi giuro non so perché Gasparri mi voglia far causa. Ma soprattutto, chi è la persona così megalomane da annunciare una causa su Twitter? Cioè, falla e basta, no?”.

“Se non lo pagassimo noi farebbe anche ridere”

Dopo l’annuncio via Twitter di Gasparri, Fedez ha risposto sullo stesso social network: “Gasparri che comunica le cause via tweet. Non si sa per cosa poi. Se non lo pagassimo con i nostri soldi da 10 anni farebbe anche ridere. Peccato che quando fu vicepresidente del Senato diede della cicciona e drogata ad una minorenne. Ma nulla cambia qua”.

Continua Fedez in un altro Tweet: “Un paese al collasso e il senatore Gasparri trova il tempo per annunciare via tweet una causa nei miei confronti (a caso), perché oggi si è svegliato male. A questa classe politica serve l’insegnante di sostegno”, ha attaccato Fedez. Duro scontro a colpi di tweet, la disputa finirà davvero presto anche in tribunale? Per capirlo e per sapere la motivazione di Gasparri non resta altro che attendere la sua contro riposta.

Aggiornamento 10 maggio

Anche il Codacons denuncia Fedez

Diffamazione, calunnia, associazione a delinquere, violenza, minacce plurime e induzione a commettere reati: questa la lunga lista di reati per cui il Codacons ha denunciato Fedez. 

Il motivo? Risale a qualche settimana fa, quando l’associazione dei consumatori aveva denunciato le commissioni definite ingannevoli applicata dalla piattaforma Gofundme attraverso la quale e il rapper e la moglie Chiara Ferragni aveva raccolto più di 4 milioni di euro da devolvere a favore della lotta al coronavirus.

A seguito di tale denuncia lo stesso Fedez attraverso una serie di video aveva risposto, accusa per accusa, al Codacons e al suo presidente Carlo Rienzi. Che ora lo hanno portato in tribunale insieme ad alcuni followers di Fedez che sui social avevano pubblicato post contro lo stesso Codacons.