Home SPETTACOLO MUSICA Giovanni Truppi si prepara al tour nei teatri

Giovanni Truppi si prepara al tour nei teatri

Ultimo aggiornamento 19:35

Esce ‘Mia’ con Calcutta, il primo brano estratto da “5”, il nuovo EP del cantautore e polistrumentista napoletano Giovani Truppi, atteso per gennaio 2020. Legato all’ultimo album ‘Poesia e Civiltà’ (Virgin Records/Universal Music), l’EP raccoglierà “canzoni nuove più qualcuna che già conoscete, che ho rivisto insieme ad alcuni artisti che mi piacciono molto e che sono stati così meravigliosi da accettare l’invito alla festa”.
Insieme a questa speciale rivisitazione (il brano, nella sua versione originale, è infatti contenuto nell’album), uscirà un fumetto ideato ed illustrato da Fulvio Risuleo e Antonio Pronostico, e realizzato da Coconino Press, che sarà disponibile in esclusiva per intero sul sito www.fumettologica.it.
Ora l’artista (chitarra, piano e voce), si appresta a presentarsi live con Paolo Mongardi (batteria), Giovanni Pallotti (basso), Daniele Fiaschi (chitarra), Duilio Galioto (tastiere) e Nicoletta Nardi (voce e tastiere).
Queste le date del tour ‘Poesia e Civiltà 2019/20’, organizzato da Ponderosa Music&Art (il calendario è in continuo aggiornamento):
27 Novembre – Hiroshima Mon Amour – TORINO; 30 Novembre – Vibra – MODENA; 6 Dicembre – Auditorium Parco della Musica – ROMA; 13 Dicembre – Smav – CASERTA; 15 Dicembre – Spazio Franco – PALERMO; 23 Gennaio – Magazzini Generali – MILANO; 25 Gennaio – Teatro Bibiena – S. AGATA BOLOGNESE (BO); 7 Febbraio – Studio Foce – LUGANO (CH); 28 Febbraio – Teatro Socjale – PIANGIPANE (RA)
Le prevendite dei biglietti sono disponibili sul sito ufficiale dell’artista www.giovannitruppi.com.

Giovanni Truppi è nato a Napoli nel 1981. Tra il 2010 e il 2017 ha pubblicato quattro dischi di inediti: “C’è un me dentro di me” (CinicoDisincanto/CNI 2009), “Il mondo è come te lo metti in testa” (I Miracoli-Jabajabamusic/Audioglobe 2013), “Giovanni Truppi” (Woodworm/Audioglobe 2015) e “Solopiano” (Woodworm/Audioglobe 2017) e tra il 2013 e il 2017 è stato protagonista di un tour di circa 300 date, con la sua band e da solo. Nel corso del 2014 ha progettato e costruito un proprio pianoforte ottenuto modificando un piano verticale: il risultato è uno strumento dalle dimensioni inferiori allo standard, smontabile, ed elettrificato tramite una serie di pick-up che permettono di amplificarlo.
Truppi ha collaborato con lo scrittore Antonio Moresco per la scrittura della canzone “Lettera a Papa Francesco”, ha partecipato come chitarrista alle registrazioni del disco del cantautore Stefano “Edda” Rampoldi “Graziosa Utopia” (Woodworm/Audioglobe 2017) e ha scritto “La Domenica”, brano che fa parte della colonna sonora e del testo dello spettacolo teatrale “Il cielo non è un fondale” della compagnia Deflorian/Tagliarini.
Nel 2017 ha ricevuto il Premio Nuovo Imaie per la migliore interpretazione al Premio Tenco. Nel 2018 è stato candidato ai Nastri D’Argento per la migliore canzone originale per “Amori che non sanno stare al mondo”, brano composto per l’omonimo film di Francesca Comencini (Fandango 2017) e quest’anno ha ricevuto il Premio PIMI come Miglior Artista Indipendente dell’Anno all’ultima edizione del MEI.
www.giovannitruppi.com – www.spoti.fi/2PpYrg1 – www.youtube.com/user/giovannitruppi – www.facebook.com/GiovanniTruppiOfficial/
Max