Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Governo, dopo fiducia Camera Conte in Senato

Governo, dopo fiducia Camera Conte in Senato

Ultimo aggiornamento 13:34

Riprende la marcia della fiducia del Conte Bis. il premier del neo governo giallorosso, dopo aver incassato la fiducia della Camera, appunto, va in Senato.

il governo Conte è alla prova di Palazzo Madama, per confermare il viaggio verso la piena partenza del progetto del neo Esecutivo.

Governo, dopo fiducia Camera Conte in Senato. A Montecitorio fiducia ok: 343 Sì e 263 No

E’ previsto il voto nel pomeriggio, e mentre il dibattito è in svolgimento, viene reso noto come il premier Conte replicherà nel primo pomeriggio.

Al suo intervento seguirà poi il voto di fiducia. Come noto nella giornata di ieri il governo giallo-rosso ha incassato la fiducia a Montecitorio con 343 Sì e 263 No.

Aggiornamento ore 10.01

Dopo aver incamerato ieri il via libera della Camera, Conte va a Palazzo Madama, dunque.
Il secondo esecutivo targato Conte si presenta in Senato per chiedere la fiducia. Il dibattito in Aula, recepito il discorso del presidente del Consiglio a Montecitorio, è cominciato alle 10.

Il voto è previsto nel pomeriggio. Giuseppe Conte interverrà in Aula intorno alle 15.30 secondo calendario.

Il presidente del Consiglio prenderà la parola in replica al dibattito sulla fiducia che andrà appunto in conclusione intorno a quell’ora.

Intorno alle le 14.30 interverrà il leader della Lega Matteo Salvini, e non è indicato, e al momento non lo si prevede, se interverrà in Aula il senatore Pd Matteo Renzi.

In ambito di computi parlamentari della maggioranza si stima che oggi la fiducia al Conte bis partirà da quota 169. Ma potrebbe crescere l’asticella tra 169 e 173 voti.

Aggiornamento ore 13.39

I voti dei 5 Stelle sono 105: Gian Luigi Paragone pare voti no e un senatore è assente per malattia. Anche nel Pd c’è un assente per malattia e Matteo Richetti non dovrebbe partecipare al voto.

Pertanto, numeri alla mano, i sì dei dem sarebbero 49. A questi si aggregano 9 voti del Misto: 4 di Leu e poi gli ex-M5S Buccarella, De Bonis, Nugnes, De Falco, il socialista Riccardo Nencini e 3 voti delle Autonomie (Casini, Bressa e Laniece).

Occhio poi al sì dei senatori a vita Liliana Segre, Mario Monti ed Elena Cattaneo.

Nel mentre, è ormai un dato di fatto il passaggio di Montecitorio che ha datola fiducia al Conte bis: 343 Sì e 263 No

Dopo una giornata molto tesa, il governo ‘Conte bis’, sostenuto dalla maggioranza Pd-M5S-LeU, ha appunto conquistato ieri la fiducia della Camera con 343 Sì e 263 No.

I deputati presenti erano 609, quelli votanti 606. Tre gli astenuti. La maggioranza è quindi stata fissata a 304 voti. L’annuncio è arrivato dal presidente della Camera Roberto Fico.

Aggiornamento ore 15,58