Home ATTUALITÀ PRIMO PIANO Ighalo in quarantena per il coronavirus: cosa è successo al giocatore del...

    Ighalo in quarantena per il coronavirus: cosa è successo al giocatore del Machester United

    Ultimo aggiornamento 12:09
    during the 2018 FIFA World Cup Russia group D match between Nigeria and Iceland at Volgograd Arena on June 22, 2018 in Volgograd, Russia.

    Gli strascichi derivanti dal coronavirus stanno toccando ogni strato della società, cambiando di fatto le abitudini quotidiane dei cittadini. E ovviamente anche lo sport non poteva esimersi dal prendere delle misure cautelative per difendersi dall’avanzamento del virus. La Formula 1, ad esempio, ha rinviato il Gran Premio di Cina, che si svolgerà in data ancora da concordare.

    Il calcio anche ha dovuto adeguarsi e in questo senso fa notizia quello che sta succedendo a Odion Ighalo, giocatore acquistato dal Manchester United a gennaio ma che ancora non ha preso parte ad alcun allenamento dei Red Devils. Il motivo? La squadra di provenienza dell’attaccante: lo Shanghai Shenhua, società cinese.

    Il Manchetser United e il coronavirus

    Il giocatore, infatti, secondo quanto riportato dal The Times, sarebbe stato posto in stato di quarantena e per questo si sarebbe allenato in centri sportivi lontani da quello della prima squadra per paura della diffusione del coronavirus. Superato il periodo di incubazione, stimato intorno ai 14 giorni, il giocatore potrà essere integrato alla rosa.

    Il periodo sta per scadere, quindi Ighalo tra poco diventerà a tutti gli effetti un nuovo giocatore del Manchester United. I Red Devils sono comunque attentissimi ad evitare qualsiasi tipo di contagio, tanto che, secondo il Daily Mail, il club inglese avrebbe deciso di cambiare hotel per il breve ritiro a Marbella a causa del precedente pernottamento del Dalian, squadra cinese allenata da Rafa Benitez.