Home SPETTACOLO TV Il Cacciatore 2, Terra bruciata, anticipazioni doppio episodio mercoledì 26 febbraio su...

Il Cacciatore 2, Terra bruciata, anticipazioni doppio episodio mercoledì 26 febbraio su Rai2

Ultimo aggiornamento 15:52

Rai 2 continua ad essere sempre più in ascesa in termini di ascolti tv e di appeal da parte del pubblico, e in questo senso sempre nuovi format, non solo da studio ma anche in termini di fiction, si inseriscono in un meccanismo funzionale e fortunato.

Nel periodo più aureo dell’anno per Rai due in relazione agli ascolti, allora ecco che si inserisce anche Il Cacciatore 2, che vuol tornare dopo gli exploit a fare ancora meglio e ad incollare tanti fan davanti al piccolo schermo.

Ecco le anticipazioni circa l’ormai imminente appuntamento, peraltro anche doppi, con Il Cacciatore 2 oggi mercoledì 26 febbraio alle 21.20.

Il Cacciatore 2, Terra bruciata, anticipazioni doppio episodio mercoledì 26 febbraio: ecco cosa succede

Dunque arriva un nuovo doppio appuntamento, mercoledì 26 febbraio alle 21.20 su Rai2, con la seconda stagione de “Il Cacciatore”, la serie che viene tratta dal libro Cacciatore di mafiosi di Alfonso Sabella con Francesco Montanari, Miriam Dalmazk, Francesco Foti ed Edoardo Pesce.

Nel primo episodio dal titolo Ventifebbraio, le maglie intorno a Giovanni Brusca si avviluppano in modo definitivo dal momento che Saverio si avvicina al suo uomo più fidato, Giuseppe Monticciolo, chiamato Il Tedesco, il mafioso che ha costruito la prigione di Giambascio.

Via dunque alla corsa inseguendo le tracce sperando di arrivare al boss. Tuttavia Saverio non è l’unico che mira ad arrivare fino al Brusca: Bernardo Provenzano e Pietro Aglieri, si stringono infatti intorno ad una intesa per riuscire ad avere un contatto con Brusca e costringerlo ad interrompere la sua strategia di violenza.

Giovanni si trova isolato: del resto, pure suo fratello Enzo ha cominciato ad affezionarsi molto ad una ragazza, Maria, la quale ignora la sua vera identità.

E poi, in Terra bruciata, Saverio, provando a stanare Brusca, sceglie le maniere forti e concretizza centinaia di arresti nel suo territorio. La vera sfida arriva quando sceglie di usare poi i mezzi di informazione come cassa di risonanza, senza temere di mettere rischio la sua vita.

Ma in pericolo c’è anche quella dei suoi cari, dei suoi colleghi e della sua scorta. Alla provocazione di Saverio, Brusca risponde con efferata violenza.