Home ATTUALITÀ Il coronavirus ‘spiegato’ da De André: la canzone ispirata a Bocca di...

Il coronavirus ‘spiegato’ da De André: la canzone ispirata a Bocca di Rosa spopola sul web

Ultimo aggiornamento 15:41

Anche in un momento così delicato c’è chi, per fortuna, riesce a stemperare gli animi con un po’ di sana ironia e buon gusto rievocando mostri sacri della musica italiana e al tempo stesso informando sull’emergenza coronavirus che in queste settimane sta mettendo in ginocchio l’Italia.

Tra le tante fake news e notizie incontrollate che circolano su WhatsApp e social network c’è anche chi decide di diffondere delle canzoni originali e divertenti, capaci in poche ore di arrivare sugli smartphone della maggior parte degli italiani. È il caso di una canzone, dall’autore ancora anonimo, che sulla falsa riga di Bocca di Rosa di Fabrizio De André racconta con leggerezza quello che sta succedendo nel nostro paese e nel mondo.

De André canta il coronavirus

“Lo chiamavano coronavirus metteva timore, metteva timore. Lo chiamavano virus corona metteva paura sopra ogni cosa”. Il tutto accompagnato da una chitarra che suona Bocca di Rosa. Così un anonimo cantante ha fatto il giro del web e dei cellulari degli italiani prendendo il testo di De André e adattandolo alla triste situazione attuale.

Un modo per ridere per un po’ in un clima difficile anche perché no informare i più. Perché nel testo è ben specificato cosa evitare per bloccare o almeno contenere il diffondersi del virus. Un modo originale per richiamare l’attenzione al posto delle solite fake news e notizie infondate che di solito diventano catene su Whatsapp e social network.