Home POLITICA POLITICA ITALIANA Il ministro Provenzano replica a Bettini: “Ora basta polemiche”

Il ministro Provenzano replica a Bettini: “Ora basta polemiche”

Ultimo aggiornamento 18:57

Un’esternazione, quella che Bettini, del direttivo nazionale del Pd, ha affidato a Fb, che non ‘entusiasmato’ il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano il quale, intervenendo su Raitre a ‘In Mezz’ora in più’, ha affermato, “Io stimo molto Bettini ma prima di cercare nuove maggioranze bisogna cercare chiarezza in questa maggioranza.  Io penso che la verifica Italia Viva deve farla con se stessa, capire se ci crede o no in questo governo, se ci vuole stare fino in fondo. Alimentare costantemente polemiche, un rumore di fondo che distoglie non solo l’attenzione ma anche energie dalla priorità vera che ha questo paese oggi, che è il rilancio di questioni economiche e sociali, del lavoro penso sia la cosa più grave che sta succedendo adesso. Adesso  – ha aggiunto il ministro – c’è un rilancio dell’azione di governo con l’Agenda con alcuni atti concreti come il piano per il Sud  se ci sono parlamentari che condividono queste scelte io sarei felice che le appoggiassero. Detto questo, penso ci sia una questione politica di fondo. Noi abbiamo una destra molto forte nel paese, nonostante la sconfitta in Emilia Romagna  – ha poi rimarcato – e noi abbiamo bisogno di un campo largo progressista che si muova in direzione molto chiara, e il consenso sociale che ancora non ha se lo costruisca con gli atti che deve compiere. Io non amo il trasformismo, penso che ci sia la destra e la sinistra“.

“Intanto lavoriamo per ridurre le disuguaglianze”

Più tardi, intervenendo da Lucia  Annunziata, Giuseppe Provenzano  ha tenuto a chiarire che “C’è un programma di governo che deve rispondere all’esigenza di ridurre le disuguaglianze per rilanciare uno sviluppo più robusto e più durevole: chi vuole partecipare a questo è benvenuto – ha chiarito Provenzano – ma nella chiarezza delle posizioni e senza continuare ad alimentare quel rumore di fondo che rende veramente difficile l’azione di governo. Io sto a quello che ha detto il presidente Conte che non sta lavorando a questo oggi“.

Faraoni (Iv): “Bettini, uno storico autogol per il Pd”

Vogliono far fuori Renzi per sostituirlo con tanti Razzi e Scilipoti. A questo punto non resta che sperare per il PD che l’operazione funzioni. Quello che ha detto Bettini resterà alla storia come l’autogol storico del Pd”.

‘L’esternazione’ che Goffredo Bettini ha affidato a Facebook, non è ovviamente stata presa bene da Davide Faraoni, presidente dei senatori di Italia Viva.

Max