Home SPORT CALCIO Immobile: “Mi ispiravo a Del Piero, dicono somiglia a Paolo Rossi”

Immobile: “Mi ispiravo a Del Piero, dicono somiglia a Paolo Rossi”

Ultimo aggiornamento 16:37

Da piccolo si ispirava a Del Piero, ora alcuni dicono somigli a Paolo Rossi. Ciro Immobile ha mutato la sua forma, da attaccante di classe pura si è trovato ad essere un bomber implacabile. Uno capace di strappare la Scarpa d’Oro ad un alieno come Lewandoski.

L’attaccante della Lazio guiderà l’Italia nella prossima sfida di Nations League contro l’Olanda. E’ pronto alla staffetta con Belotti. Intanto si racconta a ‘La casa degli azzurri’, parlando della sua stagione straordinaria e di un futuro che spera possa essere anche migliore. “Sono legato al mio gol alla Finlandia perché era da tanto che non segnavo con la Nazionale e quella rete mi ha liberato da un peso incredibile. È stato anche un gol importante quindi lo ricordo con più emozione”.

Continua Immobile. “Il gol invece più importante del nostro cammino credo sia stato quello contro la Bosnia all’andata nella vittoria 2-1 in casa perché era una partita sofferta, l’ultima della stagione e ci ha dato una motivazione in più”.

“Il gol di Grosso è quello che ricordo con più piacere, ma quello di Tardelli mi emoziona più di tutti, anche se non c’ero, ma quell’esultanza ti porta ad emozionarti facilmente. Sono questi due quelli che più mi emozionano. Un attaccante dell’Italia che mi ha ispirato? Quando c’erano Toni, Gilardino, Del Piero, Totti, Inzaghi guardavo loro, è la Nazionale che ricordo con più felicità perché ha vinto il Mondiale. Poi però tutti mi hanno detto che somiglio a Paolo Rossi e così mi sono visto qualche suo video”.