Home SPORT CALCIO Infortunio Zapata, le condizioni del colombiano preoccupano: “Non so quando torno”

Infortunio Zapata, le condizioni del colombiano preoccupano: “Non so quando torno”

Ultimo aggiornamento 09:48

L’infortunio di Zapata tiene in ansia l’Atalanta e i fantallenatori. Il colombiano è ormai fermo da più di un mese e quello che fa più paura è che il suo rientro è ancora incerto. Duvan continua a lavorare per tornare il prima possibile e ancora più forte di prima, ma le sensazioni, purtroppo, non sono positive.

A confermarlo, ai microfoni di Sky Sport, lo stesso attaccante dell’Atalanta che presente al Gran Galà del Calcio a Milano ha parlato del suo infortunio, mettendo in ansia i suoi fan: “Ancora non c’è una data precisa per il mio rientro, non si sa quando torno. Dovrò guarire bene perché l’infortunio al tendine è molto più serio e complicato. Diciamo che se fosse stato solo muscolare sarei già stato in campo da un po’…”.

“Ci vuole tempo”

Zapata non ha fretta, sa che per guarire al meglio da infortuni del genere ci vuole tempo. Affrettare i tempi potrebbe peggiorare la situazione: “Per il rientro in campo devo pensare a curarmi bene, poi sicuramente tornerò in campo. Shakhtar? I miei compagni sanno che con lo Shakhtar ci giochiamo la stagione, ma sono convinto che la squadra farà una bella partita per passare il turno”.

Il colombiano ha poi parlato della sua Atalanta e di Gasperini: “E’ un grande allenatore e una grande persona, andiamo molto d’accordo. Premio? Mi fa piacere essere premiato, me la godo perché vincere è un grande piacere. Una soddisfazione in più per me. Passato? A volte penso a quando sono arrivato in Italia da giovane… ora sono qui e mi godo il mio momento, spero di poter far molto bene per tanti anni”, ha concluso Zapata.