Home SPORT CALCIO Inter-Barcellona, la conferenza di Conte: “Partita cruciale”

Inter-Barcellona, la conferenza di Conte: “Partita cruciale”

Ultimo aggiornamento 17:08

O tutto o niente. L’Inter si gioca il passaggio del turno agli ottavi di finale di Champions League contro il Barcellona. E ha un solo risultato a disposizione. O tutto niente. Dove il tutto sta nel passaggio del turno e il niente nel limbo dell’Europa League.

La squadra di Conte aspira al massimo, per passare il turno deve ottenere lo stesso risultato, o migliore, del Borussia Dortmund. In campionato vola, in Champions deve sperare. Il Barcellona sarà orfano di Messi, ma non per questo meno pericoloso nonostante il primo posto del girone già in tasca.

“Ci giochiamo il passaggio del turno”

Nella conferenza in vista della gara con il Barcellona Antonio Conte ha analizzato la prossima gara: “E’ una partita importante perché ci giochiamo il passaggio del turno e la qualificazione in Champions. E’ un momento importante per noi perché se riavvolgiamo il nastro, quando ci sono stati i sorteggi, si parlava di un girone molto difficile per l’Inter”.

Il Barcellona è già qualificato, ma non per questo meno pericoloso: “Stiamo parlando del Barcellona, una delle squadre più forti al mondo, con una rosa tra le più importanti in circolazione. Il Barcellona vuole vincere ogni anno tutte le competizioni e ha una rosa di 22 giocatori molto forti. Da parte loro c’è la serenità del primo posto, ma anche di giocarsi la partita senza grandi pressioni”.

In chiusura gli obiettivi dell’Inter in Champions. “Parlare ora di obiettivi non ha senso. Vogliamo arrivare a Natale nel miglior modo possibile. Domani affrontiamo il Barcellona, non l’ultima squadra, e lo facciamo in casa nostra con la certezza in caso di vittoria di andare avanti. Questo ci deve dare entusiasmo e stimoli, oltre alla pressione. Abbiamo bisogno di queste partite per crescere. Bisogna vivere alla giornata”, ha concluso Conte.