Home SPORT CALCIO Inter, gli ottavi di Champions sono ancora possibili: “E’ quello che volevamo”

Inter, gli ottavi di Champions sono ancora possibili: “E’ quello che volevamo”

Ultimo aggiornamento 09:54

L’Inter ha dovuto sudare parecchio per battere lo Slavia Praga, ma alla fine c’è riuscita. Dopo il gol di Lautaro sembrava una gara in discesa, il raddoppio di Lukaku ha amplificato tale sensazione. Peccato che la scelta dell’arbitro abbia poi capovolto lo scenario. Già, perché il gol del belga è stato annullato e al contempo assegnato rigore ai padroni di casa.

Risultato: dal possibile 0-2 all’1-1 che ha un po’ tagliato le gambe ai nerazzurri appena prima dell’intervallo. Dopo lo spavento l’Inter si è ripresa e negli ultimi 10 minuti ha dominato la partita segnando con Lukaku e Lautaro Martinez. Una vittoria che consente a Lukaku e compagni di sperare nel passaggio del turno.

Conte: “Siamo ancora vivi”

Aggiornamento 23:00

Al termine della partita Conte ha analizzato l’importante vittoria ai microfoni di Sky Sport: “Borja Valero? Dopo la partita con il Torino lo avevo elogiato, così come avevo fatto con Di Marco. Che nonostante non abbiano avuto molte occasioni hanno sempre dimostrato attaccamento alla maglia. Sono molto contento di questo, sono esempi positivi per il gruppo”.

“Lautaro e Lukaku? Stanno crescendo, anche ieri ho detto che rispetto alla partita di andata siamo molto più squadra. All’andata i nostri attaccanti sono stati massacrati dai difensori avversari, oggi è stato diverso”.

“La sfida al Barcellona? Mi auguro di arrivare con la giusta determinazione alla partita con la Spal, che viene prima. Dobbiamo essere concentrati per continuare il bel percorso in campionato. Oggi sapevamo che avevamo un solo risultato a disposizione per rimanere vivi. Col Barcellona ci aspetterà una partita tosta. Sappiamo che potremo contare su 80mila persona che verranno allo stadio a spingerci”, ha concluso Conte.