Home TECNOLOGIA iPhone, con iOS 14 un punto verde rivela se un app ha...

iPhone, con iOS 14 un punto verde rivela se un app ha acceso fotocamera o microfono

Ultimo aggiornamento 10:54

Se sei mai stato preso dal panico che un’app potesse guardare attraverso la fotocamera del tuo iPhone, Apple potrebbe averti ascoltato. L’ultimo aggiornamento di iPhone aggiunge un nuovo “punto di avviso” che ti avverte ogni volta che il microfono o la videocamera vengono attivati.

Ciò significa che se un’app ti sta registrando di nascosto, lo saprai. Fa tutto parte del nuovo aggiornamento di iPhone: un punto verde apparirà nell’angolo in alto a destra dello schermo quando le telecamere saranno attivate, e sarà arancione se il microfono è stato attivato.

Leggi anche: iPhone 12, sarà presente il touch ID laterale?

Fai attenzione a questo punto verde sul tuo iPhone: significa che qualcuno sta guardando

Scorrendo nel tuo Centro di controllo, sarai in grado di vedere i dettagli su quale app sta utilizzando il microfono. Se sospetti che stia succedendo qualcosa, dovresti controllare le autorizzazioni dell’app in Impostazioni.

Ad esempio, puoi negare ad app specifiche l’accesso al microfono o alla videocamera. E se sei davvero preoccupato, puoi semplicemente eliminare completamente l’app.

La privacy è un diritto umano fondamentale e al centro di tutto ciò che facciamo“, ha spiegato Apple. Ecco perché con iOS 14 ti offriamo un maggiore controllo sui dati che condividi e maggiore trasparenza sul modo in cui vengono utilizzati. Un indicatore viene visualizzato nella parte superiore dello schermo ogni volta che un’app utilizza il microfono o la fotocamera. Inoltre, nel Centro di controllo, puoi vedere se un’app li ha utilizzati di recente.”

Leggi anche: come fare uno screenshot facendo tap sul retro dell’iPhone

Questa non è l’unica modifica alla privacy aggiunta in iOS 14. Ad esempio, ora puoi condividere una posizione approssimativa con un’app, anziché i tuoi dettagli esatti. Ciò significa che un’app potrebbe mostrarti negozi nelle vicinanze, ad esempio, senza sapere esattamente dove vivi.

I timori che le app stiano curiosando su di te esistono da anni. Molti utenti di Facebook affermano di aver parlato di qualcosa ad alta voce, solo che le pubblicità correlate appaiono sull’app subito dopo.

Questi utenti affermano di non aver mai cercato questo tipo di contenuto prima e l’unica spiegazione possibile è lo spionaggio. Gli utenti ritengono che Facebook stia utilizzando il microfono del telefono per ascoltare le conversazioni del mondo reale, per aiutare a indirizzare gli annunci.

Leggi anche: evento Apple 13 ottobre, sarà presentato l’iPhone 12?

Ma è vero? Facebook è stato molto chiaro sulla questione e afferma che non sta utilizzando le registrazioni del microfono per indirizzare meglio gli annunci.