Home ATTUALITÀ Italia, scende ancora l’indice Rt: in calo anche i ricoveri

    Italia, scende ancora l’indice Rt: in calo anche i ricoveri

    8 DICEMBRE FESTA DELL'IMMACOLATA A BARI FOLLA ASSEMBRAMENTO ASSEMBRAMENTI IN CENTRO SHOPPING NATALIZIO

    La bozza del monitoraggio settimanale sull’epidemia da Covid-19 ha evidenziato ancora una volta la discesa dell’indice Rt in Italia. Nella periodo che va dal 25 agosto al 7 settembre 2021, è stato pari a 0,85, con un range 0,83-0,95. Ancora sotto quindi alla soglia epidemica. La settimana precedente l’Rt medio calcolato era stato di 0,92.

    Scende anche l’incidenza dei casi ogni 100 mila abitanti, che passa a 54 nell’ultima settimana, rispetto a 64 di quella precedente. In calo anche la percentuale di occupazione dei posti in terapia intensiva. Nell’ultima settimana sono state 554 (per una percentuale di occupazione del 6,1%), rispetto ai 563 della settimana precedente (07/09/2021).

    Diminuisce leggermente anche il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale, ora al 7,2%. Le persone ricoverate in queste aree sono passate da 4.307 (7/09/2021) a 4.165 (14/09/2021).

    Il monitoraggio sull’andamento dell’epidemia condotto dall’Istituto superiore di Sanità ha inoltre individuato quattro Regioni e province autonome classificate a rischio moderato: Abruzzo, Molise e le province di Trento e Bolzano. Sono state classificate a rischio basse le 17 restanti Regioni, tra cui il Lazio.