Home SPETTACOLO TV Jersey Shore: ‘The Situation’ lascia il carcere

Jersey Shore: ‘The Situation’ lascia il carcere

Da noi si fa un gran parlare – ‘da sempre’ – di lotta all’evasione fiscale, controlli serrati, ecc. Da altre parti invece, come negli States, riguardo a certi temi ‘da sempre’ si fanno i fatti. Val la pena ricordare sempre che, laddove non riuscì la Polizia, ad inchiodare il grande boss Al Capone fu la Tributaria!
In America infatti non si scherza: o paghi le tasse con regolarità, o finisce in carcere. Ne sa qualcosa il divo televisivo Mike ‘The Situation’ Sorrentino, tra i protagonisti del seguitissimo reality (assolutamente trash) ‘Jersey Shore‘ – intitolato al quotidiano ed alle scorribande di ragazzi di origini italiane – il quale, sebbene noto ed amato, condannato per evasione fiscale, ha finito in questi giorni di scontare 8 mesi di galera. Davanti ai giudici infatti, lo scorso gennaio ‘The Situation’ aveva ammesso di essere ricorso a delle ‘furberie’ per evitare di pagare tutte le tasse derivate dalle sue molteplici attività.
Così tornato a respirare l’aria del suo New Jersey, insieme alla moglie Lauren ha twittato: “Finalmente libero. Siamo felici di chiudere questo capitolo della nostra vita”…
Max