Home SPETTACOLO TV La Casa di Carta: Rio è il traditore della banda? Ecco gli...

La Casa di Carta: Rio è il traditore della banda? Ecco gli indizi in attesa della quinta stagione

Ultimo aggiornamento 17:25

La Casa di Carta è una delle serie Netflix più popolari in Italia e non solo. In questi giorni di quarantena sono milioni gli italiani che hanno guardato in streaming la quarta stagione della serie spagnola ed in attesa della prossima stagione, la cui data di uscita non è ancora stata svelata, ecco qualche anticipazione che potrebbe cogliere tutti di sorpresa.

A lanciare l’indiscrezione è stato il portale El Cartel Del Gaming che con un articolo dal titolo “Rio è il traditore di Casa di Carta 4!” anticipa quello che potrebbe accadere all’interno dei nuovi episodi de “La Casa di Carta 5“. In attesa di notizie ufficiali, infatti, la redazione del sito web ha tentato di mettere insieme i pezzi e scoprire chi è il traditore della banda.

Tutti i fan della serie Netflix avranno difficoltà a credere a questo articolo ma gli indizi evidenziati nel pezzo a firma di Donovan Rossetto non fanno che gettare fango sul personaggio di Rio, interpretato dall’attore Miguel Herrán. Per tutti coloro che ancora non hanno visto La Casa de Papel 4 sconsigliamo la lettura di questo articolo poiché all’interno potrebbero esserci alcuni spoiler su come finisce LCDC4. Aspettando La Casa di Carta 5, la cui uscita potrebbe essere fissata per metà 2021, ecco le prove concrete che puntano il dito contro Rio.

La Casa di Carta 5: chi è il traditore della banda?

In attesa dei nuovi episodi de La Casa di Carta cerchiamo di evidenziare tutti gli indizi che hanno portato alcuni fan della serie a dubitare di Rio. Tra i momenti de La Casa di Carta 4 che portano a pensare che Rio sia il traditore della banda troviamo senza dubbio il momento in cui Gandìa riesce a liberarsi dalle manette e a scappare all’interno della Banca di Spagna. In quel momento a controllare gli ostaggi c’era proprio Rio che nonostante avesse Gandìa sotto tiro in pochi secondi abbassa l’arma e gli permette di scappare. Successivamente si giustificherà con gli altri componenti della banda affermando di non sentirsela di uccidere un uomo disarmato e con famiglia.

Leggi anche: La Casa di Carta, Nairobi in lacrime: ecco cosa è successo sul set della serie Netflix

Il secondo indizio contro Rio è nascosto nel personaggio di Alicia Sierra, la persona che avrebbe gestito le torture contro di lui. Nel corso della quarta stagione de La Casa di Carta l’agente si mostra sorpresa quando scopre che Tamayo ha ordinato in segreto a Gandìa di uccidere i componenti della banda, Alicia si mostra molto preoccupata. Inoltre, durante un interrogatorio nella tende, Alicia mostra alcune foto a Lisbona per dimostrare di conoscere i volti dei trasportatori, le persone che hanno aiutato la banda e le loro famiglie a fuggire all’estero. Nel corso del dialogo tra le due l’agente Sierra sottolinea che le immagini le sono giunte grazie a Rio e che il Professore non ne è a conoscenza.

In un’altra scena della quarta stagione notiamo poi Denver chiedere scusa a Rio spiegando che sa bene che non è un traditore, nel frame successivo si vede quindi Rio fermarsi e guardare all’indietro triste, come quando si riceve un complimento assolutamente non meritato. Subito dopo, quando tutti i componenti della banda sono alla ricerca di Gandìa, si nota una mini scene in cui Rio punta la pistola in testa a Denver per qualche istante, fino a quando Denver se ne accorge e Rio cambia immediatamente la direzione dell’arma.

Inoltre perché Rio avrebbe deciso all’improvviso di lasciare Tokyo dopo che lei ha fatto di tutto pur di liberarlo? C’è forse qualcosa sotto tra Rio e Alicia Sierra? Le ipotesi posso essere numerose, non ci resta che attendere La Casa di Carta 5 per scoprire cosa si nasconde sotto.