Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS “La crisi sarà durissima, la politica agisca per evitare lo scoppio della...

“La crisi sarà durissima, la politica agisca per evitare lo scoppio della rabbia sociale”, avverte Sabbadini (Istat)

Ultimo aggiornamento 19:21

La crisi che ci attende sarà durissima, ma noi siamo un Paese che nei momenti di grande difficoltà tira fuori una grande forza, una grande creatività. Ma la politica deve agire e deve investire sul nostro tessuto sociale che ha retto durante la pandemia grazie alla solidarietà spontanea degli italiani“.

L’occasione è data dal webinar ‘La sostenibilità economica è sociale’, andato in diretta sui canali Youtube e Facebook di Prioritalia (organizzato insieme a Manageritalia) e qui, la direttrice centrale Istat, Linda Laura Sabbadini ha fatto questo intervento che lascia davvero da pensare.

Sabbadini (Istat): “Evitare che scoppi la rabbia sociale”

Come spiega l’esperta, nei mesi a venire, per “evitare che scoppi la rabbia sociale non dovranno mancare gli investimenti per sostenere i giovani, il terzo settore, il civismo che si è sviluppato in questi mesi. Urge investire in infrastrutture sociali e sanità affinché il nostro Paese non sprofondi e faccia invece il salto di qualità. E questo comporterebbe un aumento dell’occupazione femminile”.

Sabbadini (Istat): “Anche Colao ha chiesto i fatti”

Come spiega infatti la direttrice centrale dell’Istat, “Mai nel nostro Paese si è investito seriamente per sciogliere il nodo delle politiche di conciliazione per le donne che lavorano. Siamo un Paese con un welfare basato sul lavoro non retribuito delle donne, quasi diventato strutturale, cosa che non deve essere. Il documento Colao – ha infine precisato Linda Laura Sabbadini – ha sottolineato che il Paese si deve dare una strategia su questo fronte, con atti concreti e non parole. Investire in infrastrutture sociali, non solo economiche”.

Max