Home ATTUALITÀ Lazio, D’Amato: “Dopo le parole di Draghi in 38mila hanno prenotato vaccino”

    Lazio, D’Amato: “Dopo le parole di Draghi in 38mila hanno prenotato vaccino”

    ALESSIO D'AMATO ASSESSORE SANITA REGIONE LAZIO

    “Il green pass non è un arbitrio, è una condizione per tenere aperte le attività economiche”. Con queste parole ieri il premier Mario Draghi ha annunciato l’introduzione del Green pass obbligatorio a partire dal 6 agosto per andare in bar e ristoranti al chiuso, e in cinema, teatri e palestre. Parole che, almeno nel Lazio, hanno spinto decine di migliaia di persone a prenotare il vaccino.

    Ad annunciarlo è Alessio D’amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, intervento nel corso dell’inaugurazione della biblioteca Lancisiana a Roma: “Dopo le parole del Presidente del consiglio Mario Draghi abbiamo avuto oltre 38 mila prenotazioni per il vaccino. Questa è una spinta assolutamente importante”.

    Allo stesso evento era presente anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: “Ringrazio il presidente del consiglio Mario Draghi per il suo impegno molto chiaro e netto e sono felice che abbia già ottenuto dei grandi risultati con la crescita delle prenotazioni dei vaccini. È di fondamentale importanza che tutti facciano la propria parte, io mi vaccinerò domenica con la seconda dose. Invito tutti i cittadini e soprattutto i ragazzi e le ragazze a farlo”, ha concluso Zingaretti.