Home SPORT CALCIO Lazio, slot libero in difesa: passi in avanti per Casale

Lazio, slot libero in difesa: passi in avanti per Casale

VIA ROSELLINI 4 LEGACALCIO SEDE SERIE A SERIE B

L’indice di liquidità dovrebbe allentare la morsa. Con la cessione di Vavro al Copenaghen, la Lazio può finalmente pensare anche al mercato in entrata. Ora, infatti, c’è uno slot libero da occupare in difesa. Le opzioni sono due: tesserare Kamenovic, da mesi ormai promesso alla Lazio, o puntare ad altro.

Su questo Sarri è stato chiaro e avrebbe fatto anche un nome specifico: quello di Casale. Il difensore del Verona piace all’allenatore biancoceleste. Con la casella lasciata libera da Vavro potrebbe essere il primo acquisto del mercato di gennaio. Forse l’unico se Muriqi non troverà un’altra sistemazione entro il 31 gennaio.

Con il Verona la Lazio avrebbe già trovato l’accordo, forte dei buoni rapporti allacciati in estate con l’acquisto di Zaccagni. Il difensore classe 1998 si trasferirebbe a Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto. In estate il club biancoceleste verserebbe nelle casse del Verona 10 milion idi euro. Più o meno la stessa cifra spesa per Vavro nel 2019: la speranza è che l’esito possa essere diverso.

L’operazione potrebbe essere chiusa nei prossimi giorni. L’ultimo ostacolo rimane la volontà del giocatore, ammaliato anche dall’interessamento di squadre come Napoli e Milan. Roma è una piazza che gli piace: per lui è pronto un quadriennale da 1,4 milioni a stagione. La strada è quella giusta, potrebbe arrivare presto il sì definitivo.