Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Legge elettorale, Renzi avverte: “Chi vuole l’attuale palude non conterà sul nostro...

Legge elettorale, Renzi avverte: “Chi vuole l’attuale palude non conterà sul nostro voto”

Ultimo aggiornamento 16:48

C’è un’accelerazione sulla legge elettorale. Pd e Cinque Stelle  vogliono chiuderla in tre giorni. Noi non facciamo le barricate, perché le priorità del Paese oggi sono i posti di lavoro, non i posti in Parlamento”.

Così Matteo Renzi, che intervenendo dalla sua sulla legge elettorale a proposito della quale, “rimaniamo fermi sulla nostra idea di sempre: ci vuole la legge elettorale dei sindaci. Sapere la sera chi ha vinto, non consentire trattative lunghe cinque anni e governi che cambiano colore ogni anno. Noi vogliamo il sindaco d’Italia – conclude quindi il leder di Italia Viva –  Se altri preferiscono la palude di adesso, lo faranno senza il nostro voto”.

Max