Home POLITICA ESTERI Libia, continuano le violazioni al cessate il fuoco

Libia, continuano le violazioni al cessate il fuoco

Ultimo aggiornamento 18:52

Ghassan Salamé, inviato speciale dell’Onu per la Libia, ha riferito che il porto di Tripoli è stato attaccato.

Dopo l’annuncio di Salamé il generale Khalifa Haftar ha rivendicato l’attacco. “La nave turca carica di armi e munizioni attraccata questa mattina nel porto di Tripoli è stata distrutta”, si legge su un post pubblicato dalla pagina Facebook dell’esercito nazionale libico, guidato da Haftar.

La notizia è stata confermata da un reporter dell’agenzia britannica Reuters, presente sul luogo, che ha detto di aver visto del fumo nero proveniente dalla zona del porto.

Fonti del posto hanno invece detto che ad essere colpito è stato un magazzino, non una nave.

Continuano le violazioni al cessate il fuoco. “Fino a che la tregua continuerà ad essere violata, come oggi contro il porto di Tripoli, è molto difficile pensare a un dialogo e a un negoziato tra le due parti”, ha detto da Ginevra l’inviato dell’Onu Salamé.

Mario Bonito