Home CRONACA CRONACA ITALIANA Massimo Giletti sotto scorta, minacce dal boss: cosa è successo

Massimo Giletti sotto scorta, minacce dal boss: cosa è successo

Ultimo aggiornamento 15:05

La notizia è stata lanciata dal sito Antimafia Duemila e confermata dal diretto interessato: Massimo Giletti è sotto scorta da un paio di settimane. Il conduttore di La 7 è stato affidato alla tutela dei Carabinieri a seguito delle minacce del boss Filippo Graviano.

Sono molto dispiaciuto e non posso dire molto. È obbligatorio, non posso sottrarmi”, ha commentato lo stesso Giletti al sito del Corriere della Sera. Il conduttore è finito nel mirino del boss Graviano, intercettato in carcere, in merito alla puntata di Non è l’Arena, in onda su La 7 lo scorso 10 maggio, durante la quale il conduttore ha letto in diretta i nomi dei detenuti mafiosi scarcerati durante il lockdown.

Diversi i messaggi di solidarietà indirizzati a Giletti: “Massimo Giletti sotto scorta è un pessimo segnale”, ha scritto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Ha commentato poi il direttore di La 7 Andrea Salerno: “Continuare ad andare in onda con il proprio lavoro è la migliore risposta”.