Home SPORT CALCIO Milan, chi è Marcelino: carriera e modulo del possibile futuro allenatore rossonero

Milan, chi è Marcelino: carriera e modulo del possibile futuro allenatore rossonero

Ultimo aggiornamento 12:39

La notizia è stata lanciata dal Mundo Deportivo, nel giro di poche ore tra una conferma e l’altra si sono accodate anche le altre maggiori testate sportive. Marcelino sarà il prossimo allenatore del Milan. Una bomba sull’ambiente rossonero, soprattutto considerando che alla fine del campionato mancano 4 mesi.

Eppure l’indiscrezione sembra essere confermata: l’allenatore ex Valencia avrebbe addirittura già trovato un accordo di massima con il Milan, che a giugno quindi saluterebbe Pioli, alla ricerca dell’alchimia giusta per portare avanti la società rossonera, ancora alla ricerca di un’identità precisa, come ha dimostrato anche il derby.

Marcelino al Milan, storia e caratteristiche

La scelta di Marcelino, secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, sarebbe stata sposata sia da Boban che da Maldini, che avrebbe contattato l’allenatore già un mese e mezzo fa. Tutto sembra quindi far pensare a Marcelino come futuro allenatore del Milan, a meno di decise smentite da parte della società rossonera.

Scopriamo quindi chi è Marcelino, partendo dalla sua ultima esperienza al Valencia finita a fine agosto. Non si è trattato di un esonero, bensì di un diverbio con la società che ha portato alla decisione di lasciare il club. E pensare che poche settimane prima aveva vinto la Coppa del Re contro il Barcellona.

Marcelino è un allenatore spagnolo nato nel 1965: nel corso della sua carriera ha allenato club spagnoli importanti come Villarreal, Real Saragozza, Siviglia e appunto Valencia. Dal punto di vista tattico è un allenatore che predilige il 4-4-2, modulo con cui, ad esempio, è riuscito a sfruttare la massimo le qualità di Castillejo. La sua prossima avventura potrebbe essere quindi in Italia: il Milan lo aspetta.