Home SPORT CALCIO Milan, infortunio Ibrahimovic: tempi di recupero e comunicato

Milan, infortunio Ibrahimovic: tempi di recupero e comunicato

Ultimo aggiornamento 17:48

Vedere Ibrahimovic in campo a luglio è possibile. L’infortunio dell’attaccante del Milan aveva spaventato i tifosi rossoneri, già disperati all’idea di vedere il loro bomber ai box fino a fine stagione. Questo perché quando lo svedese ha lasciato il campo alla fine dell’allenamento poche settimane fa era ventilata l’ipotesi di una lesione al tendine achilleo.

Un infortunio che lo avrebbe tenuto fuori per diversi mesi. Fortunatamente per il club rossonero però Ibra non ha riportato lesioni al tendine, ma dovrà fare i conti con il polpaccio. Problema fastidioso, ma non grave come ci si aspettava. Il Milan può tirare un sospiro di sollievo: Zlatan ci sarà, anche per l’inizio del ‘nuovo campionato.

A confermarlo lo stesso club attraverso una nota: “AC Milan comunica che Zlatan Ibrahimovic è stato sottoposto oggi ad esame di controllo della lesione del muscolo soleo del polpaccio destro. Il processo di guarigione procede bene senza complicanze. Un nuovo controllo è da prevedere fra una decina di giorni”.

Il recupero procede bene, Zlatan accorcia i tempi. I 38 anni iniziano a farsi sentire, ma lo spirito guerriero dell’attaccante limita la fatica. Il Milan ci punta, per raggiungere l’Europa si affida ai gol del suo bomber. Che lavora per tornare presto.