MILANO – ALLA GUIDA DEL SUV DELLA COMPAGNA TRAVOLGE UN’AUTO E FUGGE. MORTO IL CONDUCENTE DELL’ALTRA AUTO. ARRESTATO UN 30ENNE DOPO UN’INTERCETTAZIONE TELEFONICA

    Ultimo aggiornamento 00:00

    ambulanza.scale-to-max-width.825x.jpg (700×552)

    A tradirlo è stata la telefonata alla moglie, effettuata  dall’ospedale di Rho, dove forse si era recato per farsi medicare. E’ finalmente terminata, alle 19 di oggi, lacaccia al pirata della strada che stamane, forse passando con il rosso, a bordo di un suv ha travolto un’auto in viale Monza, a Milano, provocando la morte dell’altro conducente, un uomo di 57 anni, deceduto appena trasportato in ospedale. Subito dopo il terribile impatto diversi testimoni hanno visto l’uomo alla guida del potente suv allontanarsi di corsa. Mentre i vigili analizzavano i filmati di alcune telecamere presenti nella zona per cercare di identificare il pirata della strada, gli agenti hanno scoperto che in realtà il suv non risultava rubato. Così, per prima cosa, hanno concentrato da subito le loro indagini sulla proprietaria del mezzi. Poche ore dopo l’intercettazione e l’arresto del 30enne di origini romene, compagno della donna.

    M.