Home CRONACA Milano, follia notturna: Domenicano distrugge appartamento, fermato dai Carabinieri

Milano, follia notturna: Domenicano distrugge appartamento, fermato dai Carabinieri

Ultimo aggiornamento 19:01

Nel corso della passata notte, a Melzo, un Domenicano di quaranta anni, preso da un raptus, ha distrutto un appartamento, cercando anche di dare fuoco all’arredo. Con lui in casa erano presenti la moglie anch’essa Domenicana, altri 2 connazionali, un trentasettenne albanese e il locatore.

Le motivazioni non sono ancora chiare, fatto sta che dopo un tentativo di mediazione fallito i Carabinieri di Cassano D’Adda hanno fatto irruzione nell’appartamento immobilizzando il soggetto che si presentava in evidente stato alterato.
Nessuno ha riportato ferite nel corso dell’operazione.

Una volta portato in caserma e fatti i dovuti accertamenti il sudamericano risultava soggetto da mandato di arresto europeo emesso dal tribunale di Venezia per furto in abitazione commesso nel 2016.

In attesa di capire gli sviluppi l’uomo è detenuto nell’ospedale di Melzo in attesa di visita psichiatrica ed è accusato di resistenza e lesioni personali.