Home ATTUALITÀ Morisi indagato per droga, Salvini: “Ha sbagliato, ma può sempre contare su...

    Morisi indagato per droga, Salvini: “Ha sbagliato, ma può sempre contare su di me”

    LUCA MORISI RESPONSABILE COMUNICAZIONE DI MATTEO SALVINI

    Luca Morisi, ideatore della ‘Bestia’ social di Matteo Salvini, è indagato per cessione e detenzione di stupefacenti dalla Procura di Verona. Lo scrivono Repubblica e Corriere della Sera. Morisi aveva dato le sue dimissioni dalla Lega mercoledì scorso, parlando di motivi famigliari. Oggi il guru dei social media scrive: “Non ho commesso alcun reato ma la vicenda personale che mi riguarda rappresenta una grave caduta come uomo”, ha fatto sapere in una nota.

    E ancora: “Chiedo innanzitutto scusa per la mia debolezza e i miei errori a Matteo Salvini e a tutta la comunità della Lega a cui ho dedicato gli ultimi anni del mio impegno lavorativo, a mio padre e ai miei famigliari, al mio amico di sempre Andrea Paganella a fianco del quale ho avviato la mia attività professionale, a tutte le persone che mi vogliono bene e a me stesso”.

    Poi spiega di aver rassegnato le dimissioni dai ruoli all’interno della Lega il primo settembre: “E’ un momento molto doloroso della mia vita – scrive – rivela fragilità esistenziali irrisolte a cui ho la necessità di dedicare tutto il tempo possibile nel prossimo futuro, contando sul sostegno e sull’affetto delle persone che mi sono più vicine”.

    E il primo a mostrargli la sua vicinanza è stato proprio Matteo Salvini: “Quando un amico sbaglia e commette un errore che non ti aspetti, e Luca ha fatto male a se stesso più che ad altri, prima ti arrabbi con lui, e di brutto. Ma poi gli allunghi la mano, per aiutarlo a rialzarsi”, ha scritto il leader leghista su Facebook.

    Il post conclude: “Amicizia e lealtà per me sono la Vita. In questa foto avevamo qualche anno e qualche chilo in meno, voglio rivederti presto con quel sorriso. Ti voglio bene amico mio, su di me potrai contare. Sempre”.