Home ATTUALITÀ Morto nella notte David Sassoli, presidente del Parlamento europeo

    Morto nella notte David Sassoli, presidente del Parlamento europeo

    DAVID SASSOLI

    E’ morto nella notte David Sassoli. Il presidente del Parlamento europeo, ricoverato il 26 dicembre, a causa di una grave forma di  disfunzione del sistema immunitario, non ce l’ha fatta. Avrebbe compiuto 66 anni il prossimo 30 maggio. Giornalista e politico, è stato vicedirettore del Tg1, dal 2009 europarlamentare del Partito Democratico.

    A ieri risale il suo ultimo tweet: un messaggio per ricordare Silvia Tortora, figlia di Enzo. Sempre ieri il suo portavoce, Roberto Cuillo, aveva annunciato la cancellazione di ogni impegno del presidente del Parlamento europeo. Lo stesso Cuillo, nella notte, ha reso nota la sua morte.

    Sassoli era stato colpito alcuni mesi fa da una polmonite da legionella che lo aveva costretto a cancellare ogni impegno da settembre a novembre. Era stato lui stesso ad annunciarlo con un video su Twitter: “Sono stato colpito in modo grave da una brutta polmonite da legionella. Ho avuto febbre altissima, sono stato ricoverato all’ospedale di Strasburgo. Poi sono rientrato in Italia per la convalescenza, ma purtroppo ho subito una ricaduta e questo ha spinto i medici a consigliarmi una serie di analisi e di accertamenti”.

    Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa di David Sassoli, tra cui quello della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen: “Sono profondamente rattristata dalla morte di un grande europeo e italiano. David Sassoli è stato un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico. I miei pensieri vanno alla sua famiglia. Riposa in pace, caro David”.