Musei Capitolini in festa a Roma per Natale

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Un Natale ricco di iniziative a Roma nei Musei Capitolini, che fino ai primi di Gennaio promette grandi appuntamenti da non perdere.
    Sono tra le mete più ambite da sempre: ma i Musei Capitolini non vogliono perdere la propria nomea positiva proprio a Natale.
    Ecco perchè, ad esempio Sabato 29 dicembre ci saranno divertenti appuntamenti sia ai Musei Capitolini, con caccia all’opera e altri giochi di osservazione, sia alla Centrale Montemartini, dove melodie antiche e frastuoni moderni accompagneranno i bambini alla scoperta del museo.
    Nelle giornate di festa 2, 3 e 4 gennaio al Museo Carlo Bilotti i piccoli visitatori saranno dotati di pastelli e altri materiali didattici per interagire con creatività con le opere del museo di Villa Borghese. Davanti alla colonna Traiana, inoltre, venerdì 28 dicembre i bambini potranno ascoltare la storia delle guerre fra Romani e Daci per poi visitare la mostra in corso ai Mercati di Traiano “Viaggio nel Colosseo. Magico fascino di un monumento”.
    L’ampio programma per bambini e ragazzi fa parte di “Patrimonio in Comune. Conoscere è partecipare”, le iniziative didattiche per le scuole e per il pubblico sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.
    Tutti gli incontri sono gratuiti, ad eccezione delle attività del Museo Civico di Zoologia. Ingresso ai Musei è a pagamento, ove previsto, secondo la tariffazione vigente ed è completamente gratuito per i possessori della MIC Card.
     
    I più giovani, sabato 22 dicembre al Museo Casal de’ Pazzi alle 11.00, si potranno cimentare con il laboratorioUomini a confronto per riconoscere i diversi tipi umani che hanno avuto un peso particolare nella storia dell’evoluzione. Con l’aiuto degli operatori e di modelli 3D, i ragazzi saranno guidati al riconoscimento di similitudini e differenze morfologiche per cercare confronti e individuare le specie di appartenenza, la loro posizione nel decorso evolutivo, e associare le varie specie ad aree geografiche ed ambienti. Inoltre dovranno descriverne i modi di vita.