Musica a Santa Severa, sì al concerto di Jovanotti

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Secondo Minnucci e Tidei del Pd, togliere un momento di musica così importante come il concerto di Jovanotti sarebbe grave. La musica di Jovanotti porterebbe una ventata di entusiasmo a Santa Severa. E non solo i fan della sua musica ne godrebbero.
    “Cancellare la tappa del ‘Jova Beach Party’ vuol dire spezzare il sogno di migliaia di fan che cullavano il sogno di assistere a un mega concerto in spiaggia di uno degli artisti più talentuosi del panorama musicale nazionale e internazionale come Jovanotti” hanno detto in una nota congiunta i consiglieri regionali Emiliano Minnucci e Marietta Tidei. “Considerato il rammarico espresso in queste ultime ore da Jovanotti e la grossa delusione che sta montando nel territorio per l’annullamento della data di Ladispoli, sarebbe opportuno considerare soluzioni alternative alla location di Torre Flavia. Una di queste, per esempio, potrebbe essere rappresentata dalla spiaggia adiacente il Castello di Santa Severa. Una cornice fantastica, valorizzata anche dalla suggestiva presenza del Castello appena riaperto al pubblico, che, per conformazione dell’area, potrebbe avere tutte le carte in regola per garantire l’organizzazione di un concerto così importante. Comprendiamo l’istanza delle associazioni ambientaliste e relative alla salvaguardia dell’area protetta di Torre Flavia e dell’area di nidificazione del fratino, ma perdere la possibilità di ospitare un evento di queste proporzioni e lo spettacolo di un artista così apprezzato sarebbe un grave delitto. In quest’ottica, dunque, chiediamo a Jovanotti di valutare questa proposta che, una volta avallata dal Comune di Santa Marinella, potrebbe rappresentare quel piano B che salverebbe la tappa del ‘Jova Beach Party’ nel nostro litorale” hanno concluso i consiglieri regionali.
    Jovanotti, del resto, è e resta uno dei più importanti e prestigiosi artisti del vasto e intero panorama della musica nazionale e di certo uno degli interpreti più innovativi della platea artistica italica, con la sua completa e continua voglia di innovare. Il fatto di cancellare la tappa del suo beach party in effetti, spezzerebbe anche un senso di apertura verso musica e spettacoli di autore che una comunità come Santa Severa ha bisogno di vivere.