Home ATTUALITÀ Myanmar, crolla la miniera Hpakant: almeno 100 morti

Myanmar, crolla la miniera Hpakant: almeno 100 morti

Ultimo aggiornamento 10:19

Una frana nella miniera di Hpakant, a nord di Myanmar, ha provocato la morte di almeno 100 persone, e un numero imprecisato di minatori è ancora sotterrato dalle macerie. Le vittime secondo fonti birmane sono state travolte da un’ondata di fango che ha inghiottito centinaia di persone.

La tragedia è avvenuta intorno alle 8 di questa mattina, quando la miniera di giada di Hpakant, che rappresenta una delle maggiori fonti di sostentamento del territorio, ha ceduto sotto il peso dell’acqua accumulata nel terreno, ceduto e diventato valanga. A farne le spese molti migranti a basso costo, costretti a lavorare in condizioni di precaria sicurezza.

Non è la prima volta, infatti, che un disastro del genere investe quelle zone. Basta ad esempio tornare a ritroso al 23 giugno, quando una frana nella miniera di Seng Tawng ha portato alla morte di due persone. Nel 2016 un’altra frana aveva ucciso 116 persone. Quella di oggi a Myanmar potrebbe portare il numero ad una cifra tristemente più alta.