Home ATTUALITÀ Napoli, escluso dalla recita natalizia perché autistico

    Napoli, escluso dalla recita natalizia perché autistico

    Ultimo aggiornamento 12:49

    Non è servita la cortesia di comprare dolci e regali per il personale della scuola: suo figlio è stato escluso dalla recita di Natale. È accaduto nel napoletano, dove una mamma lamenta un caso di discriminazione per il figlio di 5 anni, affetto da sospetto autismo.

    La mamma ha saputo dell’esclusione del suo bambino tramite il gruppo whatsapp delle mamme. Il piccolo ha una condizione di iperattività regressa con ritardo cognitivo, anche se l’autismo non è stato ancora confermato dai medici.

    “Lo so che il mio piccolo non avrebbe partecipato, so che non parla e non riesce a stare in fila” ha detto la madre. “Ma non c’era bisogno che lo sottolineasse la maestra, per me era importante anche solo vedere il suo nome su quella lista e vederlo quel giorno lì, a saltare e divertirsi a modo suo, a vedere quel suo sorriso dolce, sogno infranto da chi lo ha emarginato invece di integrarlo”.