Home ATTUALITÀ Naya Rivera è morta, lo sceriffo: “Ha salvato suo figlio”

    Naya Rivera è morta, lo sceriffo: “Ha salvato suo figlio”

    Ultimo aggiornamento 09:35

    L’ultima immagine postata sul suo profilo Twitter la ritrae sorridente in compagnia del figlio. Hanno la testa poggiata una sopra l’altra, Naya Rivera è felice e aggiunge la didascalia ‘solo noi due’. Mamma e figlio erano appena arrivati nel luogo dove avrebbero trascorso le vacanze, una delle prime tappe è stata il Lago Piru, si è trasformata anche nell’ultima.

    Una tragedia ha infatti sconvolto il mondo dello spettacolo americano: l’attrice 34enne di Glee era scomparsa nelle acque del lago dopo una gita con il figlio. Il bambino ha riferito che la mamma era entrata in acqua per nuotare e non era più riuscita a risalire sull’imbarcazione noleggiata al molo pochi minuti prima.

    Naya Rivera è morta, la conferma dello sceriffo

    Nelle ultime ore è stato rinvenuto un corpo di donna nelle acque del Lago Piru, verrà sottoposto ad autopsia per accertare la sua identità, ma lo sceriffo della contea di Ventura, in California, Bill Ayub ha già confermato che si tratta di Naya Rivera: “Ha usato tutte le sue forze per riportare il figlio sulla barca, ma non ne aveva più per mettersi lei in salvo”.

    Un bagno fatale lì dove sotto la superficie dell’acqua una fitta vegetazione può trasformarsi in sabbie mobili. Non è il primo caso di annegamento nel Lago Piru, l’ultima vittima, in attesa dell’ufficialità dell’autopsia, sembra essere proprio Naya Rivera. La cheerleader di Glee lascia il figlio a cui ha salvato la vita.