Negrita, rubate le chitarre di Drigo

    Ultimo aggiornamento 00:00

    I Negrita stanno sempre sulla cresta dell’onda della scena musicale. O meglio i Negrita stanno sempre sulla cresta dell’onda. Infatti è di pochi giorni fa, durante la rassegna di Sanremo Giovani, l’annuncio della partecipazione dei Negrita al prossimo festival di febbraio. La rock Band italiana non ha smesso di emozionare i fan sin dagli anni ’90, con hit che hanno fatto storia come Mama Maè, colonna sonora del film di Aldo, Giovanni e Giacomo Così è la vita ( 1998 ). Ed è proprio a quei fan che il chitarrista del gruppo, Drigo, si rivolge dopo il lutto che lo ha colpito. Lutto nel senso musicale del termine. “Mi hanno rubato due chitarre l’ appello disperato del chitarrista dei Negrita è online su Facebook : il chitarrista della band denuncia il furto e invoca l’ausilio dei fan affinchè possano essere ritrovati gli strumenti a lui affezzionalmente cari. ” La scorsa notte – ha detto Enrico Salvi, in arte Drigo – mi sono state rubate due chitarre. Sottrarre a un musicista il suo strumento equivale a mutilare una persona di un arto. Sorvolo sul dolore che è cosa mia. Domani cercherò fra le mie foto e le posterò insieme a qualche dettaglio, lo farò su consiglio di amici. Mi dicono che potrebbe aiutare “. Tanti post solidali e di vicinanza per Enrico Salvi, musicista del gruppo rock di Arezzo, giunti con  incoraggiamenti e suggerimenti per cercare di ritrovare le chitarre sottratte. Il chitarrista non sa dove sia successo il furto ma auspica che il passa parola su Facebook possa aiutarlo nell’ardua ricerca del ritrovamento e presto renderà visibile online le foto degli strumenti rubati. Desert Yacht Club è l’ultimo album della band toscana che a febbraio concorrerà al festival di Sanremo: i Negrita ci saranno nella prossima edizione sanremese  come dichiarato nei giorni scorsi.