In vista del Black Friday e del Cyber Monday (23 e 26 novembre), l’Adiconsum ha diramato una serie di consigli per non cadere in trappola anche sulle piattaforme e-commerce più conosciute. Infatti chi decide di comprare sui siti e-commerce più conosciuti deve stare sempre all’allerta. Un metodo utile è guardare le recensioni - sia inerenti gli articoli che dei venditori stessi – presenti in numerosi e-commerce  per comprendere se il venditore è affidabile o se la merce è di qualità, a patto di leggere i commenti con attenzione, in particolar modo se si fa un acquisto molto caro. Le false recensioni si vedono poichè l’utente non ha effettivamente acquistato quel prodotto. È una cosa che su Amazon è possibile notare appena sotto la scritta del recensore. A ogni commento è legato un voto che si esprime in stelle, da 0 a 5. Molti si apprestano a guardare solo il numero di stelle senza vederne il contenuto delle recensioni, ma questo può trarre in inganno.Una volta che si è verificato il tutto, giunge il momento del pagamento. Come menziona il Centro Europeo Consumatori (Cec), è meglio fa ricorso alle carte di credito che possiedono del servizio di chargeback, cioè il rimborso del prezzo pagato in caso di mancata non avvenuta, e PayPal, il sistema digitale che non prevede di inserire i dati della carta e offre tutela in caso di frodi. "Condizione essenziale per questi meccanismi di rimborso è in ogni caso quella di essere in grado di documentare ogni passaggio dell’acquisto e del pagamento (utili a tal proposito sono gli screenshot  dei vari passaggi dell’acquisto)" commenta il Cec. Prima di terminare l’acquisto, però, è bene guardare in basso dove è collocata la barra degli indirizzi. Prima o alla fine della url ci deve stare l’immagine stilizzata di un lucchetto. È il simbolo che conferma che  quella connessione è protetta e i dati inseriti sono tutelati da un protocollo di sicurezza.Ricordate anche che il diritto di recesso online è molto più assicurato a differenza delle compere nei negozi fisici: si può restituire un articolo senza dover dare giustificazioni di alcun tipo o senza dover provare alcun difetto.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*