“La popolazione sta invecchiando sempre di più, e la sola medicina a volte non non basta a garantire un corpo sano”.
Paolo Bricchi, o meglio, il dottor Bricchi, appartiene a quella categoria di professionisti senza i quali molti di noi vivrebbero sicuramente con notevoli difficoltà gli acciacchi e, peggio, i postumi di complicati interventi chirurgici.
Fisioterapista della Nazionale Calcio Attori e della Nazionale Italiana di Pesistica, Bricchi ha prestato la sua esperienza anche in contesti televisivi di successo come ‘Ballando con Le stelle’ e in molte altre trasmissioni, sia Rai che Mediaset.
Il suo studio professionale di Fisioterapia, grazie anche all’impiego di macchinari tecnologicamente avanzati in questo settore, è dedicato alla riabilitazione di pazienti che presentano perdite o alterazioni funzionali dell’apparato locomotore.
Ed ora, dopo oltre 20 anni di attività, Bricchi corona finalmente il suo sogno con la pubblicazione del ‘Manuale della Ginnastica Medica in Acqua’: “La ginnastica - tiene a sottolineare - è il motore che muove tutte le articolazioni e che fa prevenire tutto quello che è artrosi e, soprattutto, tutte le problematiche annesse all’invecchiamento. Dunque, entrando nel merito della ginnastica medica in acqua, è fondamentale capire cosa si sta facendo in piscina, capire bene il movimento giusto. Per questo non mi stancherò mai di raccomandare a tutti di mettersi in mano a persone competenti, professionisti. La ginnastica, anche la più semplice, andrebbe svolta sotto la guida di un laureato in scienze motorie, perché è fondamentale avere conoscenza del corpo umano. Materie come l’anatomia o la fisiologia, non possono essere insegnate sbrigativamente attraverso corsi settimanali, ma acquisite nel corso degli anni e poi valutate da veri e propri docenti.”
Il ‘Manuale della Ginnastica Medica in Acqua’ sarà presentato venerdì prossimo, 23 novembre, alle 17.00 nella Biblioteca Comunale di Ladispoli intestata a Peppino Impastato, in via Caltagirone 4/a.
A difesa della sua ‘fatica’ professionale, come dicevamo guadagnata attraverso decenni di duro studio e lavoro, il Dottor Bricchi tiene inoltre a lanciare un avvertimento ai tanti ‘furbetti’ che - spesso macchiandone l’onore - gravitano intorno al mondo della fisioterapia: “Si ricorda inoltre ai malintenzionati (e ce ne sono parecchi), che il nome e la progressione didattica è sotto copyright e il marchio è registrato. Quindi si diffidano i suddetti malintenzionati ad usare sia il marchio ‘Ginnastica Medica in Acqua’ che la progressione didattica. I corsi - ricorda infine Bricchi - continuano ad essere attivi presso le piscine di Roma Via G. De Luca 30 c/o impianto Comunale Funsport, e presso la Nuoto Belle Arti c/o Wellness Village di via Belforte del Chienti 28. A Cerveteri presso il Centro Sportivo Tirsenya e, a Ladispoli, presso il Centro Sportivo ‘Il Gabbiano’. A buon intenditor…”

Max

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*