Chiarimenti in merito alle polemiche e contestazioni politiche che si sono sollevati intorno al tema del salvataggio della Banca Carige da parte del governo. Dopo l’ok al decreto che prevede l’ombrello pubblico e la possibile nazionalizzazione, a parlarne con chiarezza, durante il Question Time alla Camera, è stato il Ministro dell’Economia Giovanni Tria. Il quale in merito alla Banca Carige ha affermato che la nazionalizzazione sarebbe temporanea
Al Ministro dell’Economia Giovanni Tria si unisce Salvini che detta la propria opinione su Banca Carige e decreto: "L’obiettivo è salvarla sotto lo Stato. Se ci saranno utili ci guadagnerà lo Stato". Con tali parole il Ministro dell’Interno Matteo Salvini si collega anche a quanto detto dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, il quale aveva già in precedenza parlato di nazionalizzazione di Carige.
Ma dalle opposizioni non mollano. Come è ormai noto, infatti, i Cinque Stelle e il Vicepremier Di Maio sono stati criticati specialmente dai Dem perchè, nel passato non avevano risparmiato critiche all’allora premier Renzi per la gestione della crisi Mps. Il Movimento ha garantito che non avrebbe mai messo un centesimo dei soldi pubblici nelle casse degli istituti di credito, sostengono. E non solo. “Tana per Di Maio e Salvini. Ragazzi, ammettetelo e non vi innervosite: anche sulle banche per mesi avete fatto demagogia e detto balle su balle a ripetizione”, sostiene sui social network il presidente della regione Lazio Zingaretti.
Il Partito democratico ne ha fatto un mantra. Matteo Renzi e Maria Elena Boschi hanno riproposto il tema delle critiche del 2016 quando Movimento 5 stelle attaccò il decreto ’salva risparmio’ e lo scudo da 20 miliardi per gestire le crisi bancarie. "In dieci minuti il governo ha salvato la banca di Genova. Ha fatto bene", afferma l’ex presidente del Consiglio, ma "Salvini e Di Maio si devono vergognare" per "quello che hanno detto per anni e anni contro di noi, per le offese e gli insulti".


Tra polemiche e reciproche accuse, intanto, nel Governo si fa strada l’ipotesi nazionalizzazione. Anche temporanea.
"L’obiettivo è salvarla sotto lo Stato. Se ci saranno utili ci guadagnerà lo Stato". A dirlo è il Ministro dell’Interno Matteo Salvini. Di Maio si tutela: "Carige pubblica sarà banca d’investimento dello Stato".

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*