Dopo il tavolo tecnico convocato da Astral Spa sull’affare relativo alla chiusura del Ponte Scafa, l’amministratore unico Antonio Mallamo ha annunciato quanto segue:

"Sono state concordate le prime azioni da intraprendere per ridurre l’inconveniente degli utenti, sia con riferimento ai veicoli di soccorso e al trasporto pubblico che alla segnaletica di percorsi alternativi, mentre nel frattempo è stato autorizzato il transito sul ponte delle ambulanze".

"Oggi mi sono recato più volte sul Ponte Scafa vietato al traffico - spiega il sindaco di Fiumicino Esterino Montino - Ho avuto occasione di notare alcuni deterioramenti visibili di alcune parti della struttura. Aspettiamo Astral nei prossimi giorni ore per effettuare ulteriori controlli per vedere se c’è la possibilità di riaprire la carreggiata sul ponte, anche solo pedonale, abbinandola ad un sistema di navette ".

"Notiamo che Astral ha già inviato una società specializzata e i suoi tecnici per valutare gli interventi che rendono accessibile il ponte, come dichiarato dall’amministratore di Mallamo", conclude Montino.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*