Venezia acclama il nuovo pontefice e il Canal Grande si blocca per dar spazio alla sfilata in suo onore, ma è tutto finto, ci troviamo sul set di The New Pope che trasloca in laguna dopo i primi ciak avvenuti a Roma e presso l’Eremo di S. Spirito a Majella a Roccamorice, in Abruzzo. Fino al 16 gennaio Paolo Sorrentino è impegnato con  The New Pope  nella area dell’Ospedale Civile, tra Rio dei Mendicanti e Campo San Giovanni e Paolo. Fermento ci sarà l’11 gennaio quando un "corteo papale" navigherà, appunto, lungo il Canal Grande: un’ordinanza del sindaco ha comunicato il rallentamento del traffico per permettere le riprese di The New Pope per metà giornata, per poi spostarsi nuovamente in Piazza San Marco.Tante le comparse e anche Silvio Orlando che si copre dal freddo con sciarpa e cappotto, che  però lascia intravedere un pezzo di stoffa rossa del cardinale Voiello, il ruolo già ricoperto in The Young Pope. Prende forma così la serie coprodotta da Sky e Hbo e che ha come protagonista Jude Law, che ha già indossato i panni di The Young Pope, Lenny Belardo. Nel cast, com’è risaputo, c’è la new entry di John Malkovich, secondo alcune voci sarebbe arruolata anche Sharon Stone, con clamore si parla di Stefano Accorsi nel ruolo del premier italiano. Vige la massima riservatezza, compresi i compiti assegnati ai diversi protagonisti. Alcune immagine rese note recentemente dal Daily Mail immortalavano Malkovich con vesti papali lasciando intendere che potrebbe subentrare a Belardo. Ma anche che potrebbe essere un’immagine onirica, di una proiezione, non si sa.Potrebbe però rappresentare la soluzione al finale della prima serie conclusasi con un grande punto interrogativo sulla sorte del Papa-Law, primo papa statunitense, in lotta fra la vita e la morte. Scritto dallo stesso Sorrentino con Umberto Contarello e Stefano Bises, The New Pope sta scaldando l’attesa dopo il trionfo della prima stagione. 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*