Grande attesa per i due straordinari big match delle 21° giornata di Serie A Napoli-Milan e Lazio-Juve.
Dopo la sosta invernale ed il ritorno in campo nello scorso weekend, i club di Serie A ritornano a riassaporare il campo in giorni ed ore in cui il mercato sta impazzando a livello mediatico e non solo, con le grandi operazioni delle ultime ore e a pochi giorni dal gong.
La Serie A si presenta con un cartello di gare spettacolari ma, naturalmente, su tutte la scena la prendono i big match tra Napoli-Milan e Lazio-Juventus.
Son queste le partite da cui potrebbero dipendere molte sorti, insieme a quella tra Atalanta e Roma, degli esiti di questa stagione, o almeno di questa fase della stagione della Seria A in un turno, quello della 21esima giornata di Serie A in cui peralto anche la stessa Inter, che andrà a Torino, non ha un incontro certo facile.
Milan-Napoli si apre con la novità Piatek che però potrebbe partire dalla panchina: favorito Cutrone. Nei partenopei mancherà Allan. Per Lazio-Juve si parla di Correa dal 1’, mentre Allegri deve fare a meno di almeno tre elementi chiave come Cancelo, Pjanic e Khedira.

Questa che ci aspetta è l’ultima giornata di campionato di Serie A prima della fine del calciomercato. Fari puntati sull’anticipo delle 20.30 tra Milan e Napoli e poi, domenica, dopo la pomeridiana tra Atalanta-Roma (ore 15), e quella tra Torino e Inter (ore 18) occhi su Lazio-Juventus (ore 20.30).
Nel Milan il nuovo arrivato Piatek pare lascerà la maglia da titolare a Cutrone. Romagnoli torna al fianco di Musacchio in difesa, Calabria terzino destro e Kessie rientra come intermedio. Calhanoglu nel tridente.
Il Napoli di Ancelotti è alle prese col dubbio Allan, per un problema alla schiena o forse preda delle voci di mercato. Accanto a Fabian Ruiz viene dunque dato Diawara, con Zielinski a sinistra e Callejon a destra. Al centro della difesa ritorna Koulibaly e rivedersi Ghoulam sulla fascia sinistra, davanti riecco Insigne con uno tra Milik e Mertens.
Nella Lazio che ospita i campioni in carica della Juventus non ci sarà Acerbi squalificato e neanche Luiz Felipe infortunato: Simone Inzaghi ha una vera emergenza in difesa, e dovrebbe affidarsi a Bastos e Wallace. Correa titolare in attacco con Immobile, Milinkovic e Luis Alberto ci saranno, con Parolo a destra e Lulic a sinistra avanzato.
Nella Juventus Allegri conta 7 forfait Barzagli, Cuadrado, Benatia, Cancelo, Khedira, Pjanic e Mandzukic. Bonucci torna titolare al 100%, così come Bentancur, che dovrebbe scalzare Bernardeschi e spostare Allegri di nuovo sul 4-3-3.


0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*