E’ stato ritrovato l’aereo in cui viaggiava Emiliano Sala e a quanto emerge, sarebbe stato ritrovato anche un corpo. Si fa sempre più drammatica la vicenda legata ad Emiliano Sala il calciatore di cui scomparso a bordo dell’aereo sparito dai radar durante il volo sul canale della Manica.
L’aereo che stava portando il calciatore argentino Emiliano Sala e il suo pilota è stato rinvenuto. A dichiararlo all’Afp è stato l’Ufficio investigativo britannico degli incidenti aerei.
"Posso confermare che è stato trovato", ha detto un portavoce, mentre la ricerca subacquea di Emiliano Sala è stata avviata domenica per trovare il radar monomotore, scomparso sul Canale, una ventina di chilometri a nord di Guernsey. 
A quanto risulta, sarebbe stato trovato un corpo nel relitto dell’aereo, almeno dalle parole degli investigatori britannici: "Tragicamente in un video ripreso dal Rov (robot sottomarino teleguidato a distanza dalla nave Ocean III) è visibile un occupante tra i rottami".
E ancora: "Il veicolo manovrato a distanza ha identificato un rottame, ma finora non altri pezzi dell’aereo", ha dichiarato l’Air accident investigation branch di Guernsey. "Tragicamente, nelle riprese video si nota uno degli occupanti", si legge nel comunicato, che parla anche di consultazioni "con le famiglie e la polizia" per il riconoscimento formale di Sala o di Ibbotson.
I resti del velivolo sono spuntati "a 207 piedi di profondità (63 metri)", hanno detto David Mearns, oceanografo chiamato ad occuparsi nell’operazione sul posto, e Patrick Reyntjens, amministratore delegato di Geoxyz, che si occupa delle ricerche. Si cerca intanto di capire cosa non abbia funzionato sul piper. Mercoledì 30 gennaio, su una spiaggia in Normandia erano stati rinvenuti i primi resti del piper. Da lì era iniziata di nuovo la fase delle ricerche anche subacquee.
Emiliano Sala, 28 anni, e David Ibbotson, l’autista erano sul monomotore Piper Malibu PA-46-310P s21 gennaio quando alle 19.20, una ventina di chilometri a nord dell’isola di Guernsey., è sparito dal segnalatore. Avevano lasciato Nantes diretti a Cardiff in Galles, dove Emiliano Sala avrebbe dovuto iniziare una nuova carriera in Premier League.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*