Europa League tutto ok per Inter e Napoli. Vincono in scioltezza sia i nerazzurri di Spalletti che i partenopei di Ancelotti. Turno superato ed Europa League ancora tutta in corsa per il club di De Laurentiis e per l’Inter. La quale supera nettamente in casa il Rapid Vienna per 4-0. Dopo l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League in cui i nerazzurri avevano vinto per 0-1 in trasferta, tra le mura amiche è tutto più semplice e largo, nel punteggio. L’Inter rifila quattro gol agli antagonisti del Rapid e ad aprire le danza ci ha pensato al minuto numero undici Matias Vecino. Dopo il vantaggio del sudamericano per i ragazzi di Spalletti la partita si è messa in scioltezza e al minuto 18 è arrivato il bis con Andrea Ranocchia. Da lì in poi inizia un’altra gara, con l’Inter che non ha alcun bisogno di premere e che vedrà il punteggio arrotondarsi solo verso il finale del secondo tempo quando Ivan Perisic, a dieci dal gong finale, timbrerà il 3-0 a cui farà seguito il colpo del poker ad opera di Matteo Politano all’87.
Nel tardo pomeriggio, invece, il Napoli aveva trovato una analoga strada spianata per il passaggio di turno in Europa League perchè, dopo il risultato favorevole dell’andata, ha potuto sfruttare così come l’Inter il terreno amico e una condizione di forma e di alchimia di gioco decisamente convincente. I ragazzi di Carlo Ancelotti, pur con delle rotazioni di formazione, hanno preso in mano le redini del gioco e del match fin da subito e hanno trovato il vantaggio a due minuti dalla fine del primo tempo grazie al gioiellino Simone Verdi. Per tutta la ripresa il pallino del gioco e il controllo della gara è stato ad appannaggio dei partenopei che con una splendida imbucata centrale e un fendente forte e preciso trovano il bis con Adam Ounas, al minuto 75. Qualificate, dunque, sia Inter che Napoli agli ottavi di Europa League e pronte a continuare la cavalcata.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*